Tidei spacca la maggioranza sul Decreto Gasparri

0
213

120Maggioranza del Governo Berlusconi ancora battuta alla Camera. Per la seconda volta in due giorni il Polo delle Libertà è andato sotto durante la discussione della Legge Gasparri. A mettere in minoranza il centrodestra stavolta ha contribuito direttamente l’On. Pietro Tidei il cui emendamento, presentato insieme all’On. Colasio, è stato votato dalla maggioranza dei deputati, creando così nuovi franchi tiratori all’interno della coalizione di Governo.

L’emendamento presentato da Tidei chiedeva la revoca delle concessione di deroghe, in sede di prima applicazione, nell’ambito del digitale terrestre per la concessione ad alcune emittenti. Proposta come detto che ha riscontrato il parere positivo della maggiorana dei presenti.

“Non posso che esprimere la mia soddisfazione per l’esito della votazione sul mio emendamento – ha affermato Tidei – Il voto favorevole di molti colleghi del centrodestra è la dimostrazione che la Legge sulla Riforma della Rai presentata dal Ministro Gasparri è una legge illiberale, demagogica e mirata a tutelare esclusivamente gli interessi del Presidente Berlusconi, che ha ancora una volta ha tentato di utilizzare il Parlamento per far approvare leggi in suo favore. Il suo ormai è un Governo allo sbando e mi sembra che i suoi stessi partner di Governo inizino ormai ad abbandonarlo”.

NO COMMENTS