“Sul piano della qualità della vita ed arredo urbano siamo all’anno zero”

0
147

CIVITAVECCHIA – Spettabile Redazione,
è terminata la terza stagione estiva dell’Amministrazione Cozzolino e sul piano della qualità della vita ed arredo urbano siamo all’anno zero.
Degrado, letame, terreni dei privati incolti ed abbandonati, aree a verde del Comune abbandonate a se stessi. In sintesi, Campo dell’Oro, Boccelle, S. Liborio, Borgata Aurelia, la Città tutta, sono ridotti ad un disastro.
Il Sindaco Cozzolino ha emanato l’Ordinanza Sindacale per la pulizia, sfalcio dei terreni e giardini privati ma nulla è stato fatto per farle rispettare.
Non parliamo poi del settore lavori pubblici dove c’è il vuoto assoluto e nulla si fa per recuperare il decoro urbano.
In sintesi siamo di fronte alla peggior amministrazione di Civitavecchia.
La nostra associazione ha, da tempo, sensibilizzato la Città Metropolitana ad intervenire nelle scuole della ex Provincia in quanto, necessitano di interventi per far togliere il degrado delle erbacce.
Inoltre la nostra associazione ha interessato la Regione Lazio per l’immane degrado regnanti all’interno e all’esterno dell’Ospedale S. Paolo.
In sintesi, basterebbe far rispettare le ordinanze sindacali per uscire dal letamaio e zozzamaio persistente in tutta la Città ed una nuova organizzazione nel servizio ambiente e lavori pubblici.
In sintesi tre anni di vuoto.

Roberto Scarmigliati – Responsabile del Verde e Manutenzioni Ass. “Civitavecchia al Centro”

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY