Stato di agitazione e sciopero degli straordinari per i lavoratori dell’Armeni WPA

0
242

CIVITAVECCHIA – Stato di agitazione e sciopero degli straordinari per i lavoratori dell’Armeni WPA. Ad oggi, infatti, i lavoratori sono in arretrato con le retribuzioni dei mesi di luglio (per il quale è stato versato solo un acconto) e agosto.

“Inoltre – riferisce la Fiom Cgil Civitavecchia Roma Nord – da mesi l’azienda ha unilateralmente deciso di non riconoscere più i buoni pasto. Ma continuano le richieste di lavorare anche in straordinario, compresi sabato e domenica, ed altri picchi di lavoro sono previsti in occasione della prossima fermata in Centrale”.

Per queste ragioni, ritenendo non più sostenibile la situazione, a seguito dell’assemblea con i lavoratori è proclamato lo stato di agitazione a partire da lunedì 24 settembre.

“Chiediamo il rientro di quanto è dovuto ai dipendenti – concludono dalla Fiom – e, se questa situazione dovesse prolungarsi, valuteremo ulteriori iniziative insieme ai lavoratori”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY