Rinnovo Rsu a Tirreno Power? L’Ugl: “Sarebbe ora”

0
255

CIVITAVECCHIA – L’Ugl accoglie con soddisfazione la richiesta di procedere alle elezioni RSU da parte dei lavoratori di Tirreno Power, “dato che – rimarcano dalla sigla sindacale – da circa 15 anni nessuno si è preoccupato di dare una rappresentanza eletta democraticamente al sito di Civitavecchia”.
La UGL Chimici-Energia, ha già presentato richiesta nel mesi di febbraio e maggio del 2014, “trovando un muro di silenzio da parte della stessa azienda e delle altre OO.SS., mentre alla nostra terza richiesta nell’ottobre 2015 l’azienda a proceduto ad indire le elezioni, per poi bloccare tutto di nuovo”.
“Le ragioni dell’annullamento – dichiarano dall’Ugl – stanno nelle richieste degli altri sindacati, consci di aver perso consensi e che mirano ad un allargamento degli eleggibili in modo di poter piazzare i propri uomini, troppo spesso yes man, per ragioni di rappresentanza, ma anche per la Tirreno Power che rischia di dover interfacciarsi con una RSU che potrebbe essere troppo indipendente dalle alte sfere sindacali e quindi poco addomesticabile. Il fatto che si è dovuti giungere ad una petizione, proposta dai lavoratori stessi, è la cartina tornasole di una situazione di abbandono e nello stesso momento della necessità di avere una rappresentanza dei lavoratori che possa discutere conoscendo le problematiche e le particolarità dell’impianto, le stesse professionalità e risorse interne. Ben 76 su un totale di 99 tra lavoratrici, lavoratori e dirigenti hanno detto basta, hanno chiesto di avere una rappresentanza di centrale e non essere più numeri da gestire da altri luoghi”.
Per questo la Ugl Chimici-Energia “riconferma il proprio impegno per ridare finalmente dignità ad un sito che ha dato molto all’azienda ma che troppo spesso, proprio per la mancanza di una RSU, è costretto a subire scelte inaccettabili, per i lavoratori, per la città e per lo stessa vita dell’impianto, con la speranza che la ragione ed il buon senso prevalgano sulle spartizioni meramente di squadra, come si parlasse di un trofeo di calcetto”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY