Riccetti: “Bilancio comunale da rifare”

0
288

CIVITAVECCHIA – Il Bilancio comunale appena approvato è da rifare. Ne è convinta la Presidente del Consiglio comunale Alessandra Riccetti alla luce delle dichiarazioni rese nei giorni scorsi durante una seduta del Comitato portuale dal Presidente dell’Authority Francesco Di Majo, per il quale l’accordo economico tra Comune e Molo Vespucci è da considerarsi nullo. Di conseguenza i fondi dell’Autorità portuale inseriti nella manovra di bilancio da Palazzo del Pincio non possono essere considerati come entrate reali. E su tutta questa vicenda la Riccetti invoca chiarezza.
“Sulla base di quanto affermato dal presidente Di Majo – afferma – l’Avvocatura avrebbe dato parere negativo all’accordo del 2015 ma non avrebbe comunicato nulla all’ufficio di presidenza, né tantomeno alla sottoscritta nonostante che, in data 14 aprile u.s., prima dell’approvazione del bilancio di previsione del Comune di Civitavecchia, aveva scritto ufficialmente, via Pec, al Presidente di Majo chiarimenti o informazioni circa l’esistenza di un parere dell’Avvocatura di Stato sulla legittimità dell’accordo di cui si sentiva parlare da giorni. La richiesta era fondata e motivata al fine di tutelare i consiglieri comunali da un eventuale errore tecnico deliberando il bilancio perché, come sappiamo, il 20 aprile scorso è stato sottoposto al voto dell’assemblea e quel voto potrebbe avere conseguenze di responsabilità civile personale. Tale richiesta a tutt’oggi non ha avuto alcun tipo di risposta né scritta né verbale”.
“Alla luce delle affermazioni sopra riportate – prosegue la Riccetti – il Comune di Civitavecchia nelle persone del sindaco Antonio Cozzolino, del segretario generale Caterina Cordella e dell’assessore al bilancio Florinda Tuoro erano state informate dall’ASP di questo parere e quindi dei rischi che avrebbero corso nel presentare un bilancio non rispondente alla reale situazione? Per queste ragioni approfondirò la questione nei dettagli riservandomi di trasmettere il tutto alla Procura della Corte dei Conti e a tutti gli organi preposti al controllo e vigilanza, fermo restando che, a questo punto, il Bilancio del Comune di Civitavecchia, approvato poco meno di dieci giorni fa, deve essere completamente rivisto”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY