Progetto di Fiumaretta, per l’Amministrazione sarà un incentivo al turismo

0
158

CIVITAVECCHIA – Come è possibile utilizzare il patrimonio immobiliare comunale? Alienandolo o affittandolo al miglior offerente? Con queste domande ha esordito l’Assessore Florinda Tuoro, ieri pomeriggio alla conferenza stampa tenutasi nell’aula Cutuli del Comune alla presenza degli Assessori al Commercio Vincenzo D’Antò e all’Urbanistica, Massimo Pantanelli, oltre alla Consigliera Cinque Stelle Raffaella Bagnano. La decisione della giunta, ha precisato la Tuoro, “si è orientata verso la valorizzazione del patrimonio comunale mediante la creazione di un fondo immobiliare ad apporto pubblico, formata da sedici aree e non tutte comunali, con il preciso obiettivo di puntare sul turismo, la riqualificazione dei servizi della città a tutto vantaggio dei turisti croceristi e della collettività.”
Tra i beni da sottoporre a valorizzazione, oggetto della delibera n. 58/2015, vi è la discussa area della Fiumaretta. Un progetto importante, ha dichiarato la Tuoro, “perché integrando le capacità ricettive alberghiere della città, si offre ai croceristi la possibilità di soggiornare e riposarsi sia prima di salire sulle navi da crociera sia dopo essere scesi per proseguire il viaggio. La valorizzazione di questo territorio – ha proseguito – consiste nella creazione di un Polo di convergenza turistica che consta di: un albergo di 188 camere, la hall, il ristorante, il bar, la sala della colazione, un centro Wellness con una SPA, la piscina e la palestra; un Parco commerciale destinato all’uso dei croceristi che hanno così la possibilità di fare acquisti nei circa 47 negozi al fine di rispondere alle varie esigenze commerciali completo di ascensori e parcheggio; un Centro servizi ove in un’area di 2.800 mq vi sono box di accoglienza, registrazione, smistamento dei croceristi con aree attesa e ristoro. L’intervento – ha concluso – prevede un ampio parco attrezzato di circa 12.900 mq con aree gioco e pista ciclabile.”
Non solo l’area portuale sarà interessata dalla riqualificazione, ma anche il centro cittadino: il Parco Antonelli si trasformerà in un centro commerciale, per evitare che la zona centrale venga emarginata dal risvolto economico. Lo ha precisato l’Assessore Vincenzo D’Antò che ha ribadito l’importanza e la bontà del progetto. L’obiettivo, ha dichiarato, “è quello di trasformare la città in un polo di attrazione turistica attraverso la valorizzazione di servizi e trasporti nell’ottica, da qui a venti anni, di avere una città più vivibile e funzionale a vantaggio di tutti.”

Antonella Marrucci

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY