“Perché fare propaganda a Cinque stelle coi soldi pubblici?”

0
173

CIVITAVECCHIA – Il sospetto che i “nostri” amministratori pentastellati non avessero esattamente il senso delle istituzioni lo hanno avvertito in molti, nella nostra città. Ad esempio il fatto che il Sindaco Antonio Cozzolino, nella sua pagina Facebook, usata per scopi tutt’altro che istituzionali, si presenti con questa frase: “Mi chiamo Antonio Cozzolino e mi impegno ad essere il portavoce sindaco di tutta la città di Civitavecchia per un Comune a 5 stelle”, aveva già ingenerato qualche sospetto. Che vuol dire “portavoce sindaco di tutta la città”? Ma soprattutto che vuol dire “per un comune a cinque stelle“? Qualcuno ha pensato che si riferisse al lusso, rifacendosi alla classificazione tipica degli hotel. Ma girando per la città e vedendo lo stato del decoro urbano, chiunque capirebbe che, in quel caso, non ci sarebbe più di una stella e, per giunta, striminzita.
Ma il vizio di continuare a fare propaganda invece di governare, di fare “opposizione all’opposizione” invece di amministrare, il vizio di non fidarsi di nessuno che non sia pentastellato, trattando i dipendenti comunali al limite del mobbing, la maggioranza grillina non vuole proprio perderlo.
Questa volta, però, siamo arrivati ad un limite mai raggiunto. Apprendiamo, infatti, dalle testate locali, che giovedì prossimo, all’inaugurazione della manifestazione “Per…Corsi” , organizzata dall’Amministrazione Comunale per rivitalizzare il Centro Storico, parteciperanno Roberto Fico e Luigi Di Maio e lo scopriamo da queste parole del Sindaco Cozzolino: “Siamo felici di avere in città due dei massimi esponenti del Movimento 5 Stelle ed è anche la migliore risposta a coloro che dicono che il M5S locale è lontano da quello nazionale o che la nostra politica non rispecchia le linee del movimento. Siamo in stretto contatto con i nostri colleghi regionali e nazionali e sanno le grandi difficoltà che stiamo incontrando per rimettere in carreggiata Civitavecchia ma il loro appoggio non ci è mai mancato”.
E’ giusto e corretto che si utilizzi una manifestazione organizzata dal Comune, utilizzando fondi pubblici, e che vive grazie all’impegno di commercianti, artigiani e operatori del Centro Storico, per fare propaganda di partito? Il Sindaco stesso definisce l’intervento dei due big nazionali come un atto di sostegno politico alla sua amministrazione. Se c’era bisogno di una prova definitiva che costoro non hanno alcun “senso delle istituzioni” e non hanno capito che governano per tutti, anche per i molti che non li hanno votati, eccola qua.
Non ci rimane che sperare che prima o poi smettano la propaganda ed inizino ad amministrare questa città, invece di continuare a dare la colpa a chi c’era prima e a fare sterili polemiche sui social network, in perfetto stile grillino.

Roberto Fiorentini – Segreteria del Partito Democratico di Civitavecchia

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY