Pd: “5 Stelle = Solo sacrifici e tasse”

0
139

CIVITAVECCHIA – Mai avremmo pensato che il dolore dell’insuccesso elettorale potesse divenire così rapidamente un flebile ricordo, spazzato via dal dolore lancinante che proviamo nel vedere governata così questa povera Città.
Mai avremmo pensato che i sacrifici di 18 mesi della Giunta Tidei, per rimettere in sulla retta via una macchina saccheggiata dai precedenti cinque anni di gestione sciagurata, fossero spazzati via in così poco tempo.
Mai avremmo pensato che una amministrazione potesse riuscire nella impresa di eliminare letteralmente i servizi a favore dei propri cittadini, imponendogli al contempo imposte insostenibili.
Ormai alcune conclusioni sono definitive.
La Giunta 5 stelle non è in grado di garantire i servizi minimi ai cittadini: acqua una chimera, trasporto pubblico, peggio che andar di notte, raccolta rifiuti … ad intermittenza.
La Giunta 5 stelle non sa programmare o progettare, tantomeno attrarre risorse. Lo abbiamo visto con il bilancio consuntivo 2014: la Giunta 5 stelle ha attivato 1/6 delle risorse “reperite” dal centro-sinistra e messe a disposizione della Città.
La Giunta 5 stelle non sa gestire il bilancio. In pochi mesi: nessuna risorsa nuova; una imposizione fiscale nei confronti dei cittadini, che non ha precedenti; un indebitamento spregiudicato fatto di onerosissime “anticipazioni di cassa”. Se ne sono accorti anche a New York, dove – senza esitazioni – hanno declassato pure il rating.
La Giunta 5 stelle non ha la minima idea di come risolvere la questione HCS, per la qual comunque non perde occasione di elargire consulenze ed incarichi per centinaia di migliaia di euro.
La Giunta 5 stelle si esalta per un accordo di 2 milioni di euro (che poi sono 1,5, perché 0,5 verranno spesi per opere di interesse della Autorità portuale), ed in cambio sostiene spudoratamente la parte peggiore di quella che loro chiamano “la vecchia politica”. In cambio di 1,5 milioni (veramente poca cosa), propongono il sempre filogovernativo Monti, per la continuità dell’opera di Governo (parole di 5 stelle ?!) e affidano 6,5 milioni ad un privato (e che privato), invece che alle società del Comune.
Sul tema delle imposte siano poi al limite della morale comune. Addirittura in questi giorni i cittadini stanno ricevendo una “superTari” (Tari suppletiva 2014) che nessun organo democratico ha mai deliberato. Neanche fossimo vassalli di un signorotto medioevale, che impone imposte ai sudditi perché la mattina … gli gira così. Infatti ogni famiglia nel 2015 pagherà 550 euro di più di tasse comunali in più per avere 250 euro di servizi in meno.
E Cozzolino, invece di ammettere dignitosamente di non essere in grado e di andarsene, che fa ? Anticipa che i cittadini dovranno fare altri sacrifici perché lui non è capace di amministrare e di reperire risorse nelle sedi istituzionali o dove occorre progettare e programmare per ottenere finanziamenti.
In sintesi: noi non siamo capaci di fare nulla, allora i soldi dovete darceli voi.
Insomma se non sapessimo che ci attendono ancora maggiori ed inenarrabili delusioni e dolori, potremmo dire che siamo ben oltre la follia. Ma, come detto, da questi sciagurati, ci aspettiamo purtroppo ancora altre “prodezze”.
Povera Civitavecchia. Non merita tutto questo. Speriamo che chi è stato protagonista di tale disastro, sostenendo una fronda che era tesa solo a distruggere, almeno faccia mea culpa. In fondo non ha scampo, prima o poi, anche lui sarà travolto da tanta sciatteria e incapacità.

Segreteria PD e Gruppo Consigliare PD

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY