Partecipate: “Non accetteremo mai proposte unilaterali dell’Amministrazione”

0
226

CIVITAVECCHIA – In merito a tutti gli articoli stampa e alle voci che girano in questi giorni sulle Società Partecipate la Usb Territoriale di Civitavecchia ci tiene a precisare per l’ennesima volta la propria posizione:

1) il tempo a disposizione per studiare la proposta sindacale unitaria è scaduto quindi l’Amministrazione deve convocare urgentemente le parti sindacali e sottoscrivere l’accordo;
2) l’unico accordo che la USB firmerà è racchiuso nel documento unitario presentato dai Sindacati alla Amministrazione Comunale;
3) tutto ciò che sarà portato in Consiglio Comunale e verrà approvato preventivamente al confronto sindacale, sarà da noi considerato non valido a priori per un accordo/concordato e non sarà sottoscritto;
4) l’Amministrazione Comunale ha condiviso molti concetti espressi dai Sindacati, ora è giunto il momento di metterli su carta e di presentare ufficialmente tutta la documentazione necessaria prima dell’effettivo svolgimento del Consiglio Comunale se vuole il Concordato; certo che, una eventuale cessione di rami d’azienda ai creditori, una eventuale sforbiciata all’occupazione, la frase “consentire per quanto possibile il mantenimento dei livelli occupazionali”, e infine una eventuale sforbiciata dei contratti, dei livelli e dell’orario di servizio allontana e di molto la sottoscrizione di qualsiasi accordo, rende cioè irrispettosa e quindi non più credibile l’Amministrazione nei confronti dei lavoratori interessati ma anche dei cittadini utenti dei servizi pubblici; è giunta l’ora di scoprire tutte le carte.
La Usb quindi non è più disposta ad aspettare e non accetterà mai quello che l’Amministrazione proporrà dopo aver deciso in modo unilaterale, il famoso detto “o accetti sta minestra o te butti da la finestra” è già completamente rigettato al mittente da parte nostra.

Usb Pubblico Impiego Civitavecchia

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY