Non si fermano i messaggi di cordoglio per la scomparsa di Mafalda Molinari

0
214

CIVITAVECCHIA – Continuano a giungere numerosissimi in redazione i messaggi di cordoglio per la scomparsa della Senatrice Mafalda Molinari, spentasi ieri all’età di 92 anni.

“Il Trittico apprende con profonda commozione la notizia della scomparsa della senatrice Mafalda Molinari. E nell’esprimere la propria affettuosa vicinanza ai suoi cari e agli intimi e ai tanti e tanti amici vuole celebrare e ricordare le spiccate qualità della persona, e la sua appassionata e coerente partecipazione alla vita pubblica nazionale e locale.
Singolare è stata la vigoria, la concretezza, la signorilità e la discrezione con cui questa concittadina ha dimostrato il suo spiccato attaccamento agli elementi socio-economici dell’esistenza. E – in un’epoca in cui non era precisamente facile professarsi di “destra”- dichiarare con composta militanza la propria aderenza ad un sistema di idee, di opinioni e di credenze che costituivano espressione dell’ideologia cosiddetta conservatrice.
E’ particolarmente apprezzabile la determinazione con cui, anche durante la carriera di parlamentare, è riuscita ad eccellere, operando in ogni circostanza a favore della collettività, e di Civitavecchia, a cui è stata sempre profondamente attaccata. Dimostrando con la forza di volontà, il coraggio, l’orgoglio e l’energia una netta superiorità di carattere morale. Che le ha consentito di superare ostacoli e difficoltà di ogni genere e di proseguire risolutamente per la sua strada prodigandosi a favore della comunità cittadina, che ha onorato ed onora sia con la fondazione che tramite la universale affermazione del prodotto recante la prestigiosa denominazione del casato e del luogo di provenienza”.

Francesco Castriota – Presidente associazione Il Trittico

 

“La signorina Mafalda Molinari è stata una donna determinata, generosa, coraggiosa. Una donna che con il suo lavoro ha reso migliore questa città. E’ un pezzo di Civitavecchia che se ne va ma il lavoro della sua vita resta e soprattutto resta il suo grande esempio di amore e solidarietà verso il prossimo”.

Alessandra Riccetti – Presidente del Consiglio Comunale

“Con la scomparsa di Mafalda Molinari Civitavecchia perde una donna che ha interpretato al meglio lo spirito ed i sentimenti della nostra comunità. La senatrice Molinari è stata una maestra di sobrietà, di solidarietà ed un altissimo esempio di creatività imprenditoriale. Grazie alla sua lungimiranza il marchio dell’azienda di famiglia è divenuto noto in tutto il mondo e con esso il nome della nostra città. Sono certa che i nostri concittadini sapranno omaggiare al meglio il ricordo di una donna che durante il corso della propria lunga vita ha sempre prestato una particolare attenzione e riguardo allo sviluppo ed al miglioramento del nostro comune”.

On. Marta Grande – Deputata Movimento Cinque Stelle

“Donna di spessore umano, intellettuale, imprenditoriale e politico altissimo.
Che la Signorina Mafalda Molinari, con la sua raffinata discrezione ed il piglio acuto della sua professionalità, possa essere l’esempio concreto da seguire, il faro esemplificativo verso cui tendere in un momento storico in cui sembrano saltati molti punti “cardinali” di riferimento.
Oggi Civitavecchia darà il suo estremo saluto ad una grande, inimitabile concittadina, alla quale, mi auguro, possano essere resi quanto prima i dovuti omaggi ed oppurtuni riconoscimenti.
Che la terra le sia lieve, Signorina cara…”

Giancarlo Frascarelli – Coordinatore Forza Italia club

 

“E’ con grande rammarico che ho appreso della scomparsa di Mafalda Molinari, la quale lascia un vuoto incolmabile in quanti hanno avuto la fortuna di conoscerla. Per me Mafalda è sempre stata (e sempre sarà) un esempio di grandezza d’animo ed integrità morale, come confermano i tantissimi messaggi di affetto che leggo sulla stampa in queste ore. Ed anche se ho avuto occasione di conoscerla solo negli ultimi anni della sua vita è diventata anche per me un punto di riferimento fondamentale. Sono state molte le occasioni nelle quali mi ha incoraggiata personalmente ad andare avanti, e, soprattutto nei momenti di massimo sconforto, ha saputo essere vicina a me ad altri con le parole e con i fatti. Ciò che, come altri, ho sempre apprezzato di lei è la sua riservatezza, la sua ferma volontà di aiutare nel silenzio chiunque ne avesse bisogno, senza mai apparire, schivando volutamente ogni forma di pubblicità, alla quale avrebbe pure legittimamente avuto diritto. Di questo non finirò mai di ringraziarla e mi auguro che la sua grande sincera generosità sia di esempio per tutta la città. Tra le tante cose che potrei dire, mi fa piacere ricordare soprattutto la grande fortuna che ho avuto di poterle io stessa intitolare una sala della Cittadella della Musica, quando ne ero direttore artistico, seguendo il buon consiglio di un amico. Per la Cittadella Mafalda ha sempre mostrato un grande interesse, complimentandosi con me a voce e per iscritto e tenendosi costantemente informata sulle attività e sulla programmazione, pregandomi di lavorare soprattutto sui giovani. Tutto questo, pur nella grande tristezza della sua scomparsa, mi riempe di orgoglio. Anche l’Associazione Amici della Musica, e lo dico da presidente, deve molto a Mafalda Molinari, la quale ne ha sempre sostenuto le attività. Con me porterò sempre il ricordo indelebile del suo grande affetto e della sua ineguagliabile generosità e non smetterò mai di ringraziarla per la grande lezione di dignità e integrità che ha saputo dare a me e a tutti coloro che hanno avuto la grandissima fortuna di incrociare la sua strada”.

Maria Letizia Beneduce, presidente dell’Associazione “Amici della Musica” di Allumiere ed ex direttore artistico della Cittadella della Musica

 

“L’Associazione ‘Donne in Movimento’ desidera ricordare la straordinaria figura di Mafalda Molinari: consigliera comunale, senatrice, imprenditrice ma prima di tutto una donna che ha segnato non solo la storia della realtà civitavecchiese ma che ha rappresentato e rappresenta per tutti noi un esempio di eleganza, garbatezza, concretezza, moralità e solidarietà, per tutto ciò che è riuscita a realizzare durante la sua longeva esistenza. Un’esistenza dedita soprattutto all’impegno nel sociale e nel sostegno dei giovani verso i quali Mafalda Molinari ha sempre mostrato empatia, supporto e sostegno concreto.
Tutto il consiglio direttivo di Dim, desidera ribadire con forza la positività per tutte le donne di un esempio unico come quello di Mafalda Molinari, che ha sempre seguito la propria strada e combattuto le proprie battaglie con forza e determinazione, senza mai far venir meno la passione per quello in cui credeva.
A lei vanno i nostri più sentiti ringraziamenti non solo per ciò che ha realizzato ma soprattutto per averci lasciato un esempio da seguire: una donna che rimarrà non solo nella memoria della storia civitavecchiese ma nelle memorie di noi tutti”.

Il Direttivo dell’associazione Donne in Movimento

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY