Mecozzi: “Dall’Amministrazione scarsa attenzione per il servizio idrico”

0
119

CIVITAVECCHIA – Senza voler colpevolizzare nessuno sulla questione perdite idriche che sono da sempre state la spina più acuminata in seno ai Lavori Pubblici, difficili da gestire nella loro interezza a causa della vetustà del sistema distributivo con il quale ho dovuto io stesso confrontarmi nel mio breve mandato, non sfugge agli osservatori più attenti la scarsa attenzione che questa Amministrazione ha dedicato in questi ormai due anni e mezzo di mandato al Servizio idrico. Pochi o quasi nulli gli investimenti sulla rete, inesistenti quelli sulle opere civili e cioè i serbatoi con i relativi impianti elettromeccanici asserviti. Le uniche attività in corso relative all’impiantistica sono da identificarsi negli accordi con le così dette grandi utenze che hanno consentito di effettuare la sostituzione di alcune elettropompe istallate nei serbatoi deterioratesi per la mancanza di una manutenzione programmata e quindi di esclusiva responsabilità di questa Amministrazione Comunale. Dopo due anni e mezzo di mandato, appare difficile trovare giustificazioni per tanta disattenzione ai problemi del Servizio Idrico che continua ad annaspare tra mille difficoltà. Poche le risorse, pochi i mezzi, poco il personale addetto al Servizio che nonostante gli sforzi profusi spesso non riesce a restare in linea con la realtà con l’ inevitabile conseguenza di non poter arginare le mille difficoltà derivate da un Servizio ormai al collasso. È di questi giorni la notizia che una vasta area della città, zona Borgo Odescalchi, per intenderci, è in grande difficoltà da circa 20 giorni a causa di una grave perdita in corrispondenza del ponte di Campo dell’oro che incide proprio in quella zona determinando un disservizio insostenibile. Spero che l’intervento definitivo porti i risultati sperati e ponga fine alle difficoltà che fino ad oggi i cittadini di quelle zone hanno dovuto sopportare. In conclusione consiglio a questa Amministrazione comunale di valutare con la massima attenzione la questione Servizio Idrico, potenziando gli investimenti, i mezzi ed il personale se si vuole fare un discorso credibile per il mantenimento dell’acqua pubblica, in difetto si abbia il coraggio di passare la mano a chi è storicamente strutturato per farlo.

Mirko Mecozzi – Consigliere comunale

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY