“Mai vista tanta bruttezza”

0
250

CIVITAVECCHIA – L’Assessore D’Anto’ in questi giorni, tramite le testate giornalistiche locali e on line, si riempie la bocca per comunicare ai civitavecchiesi che questo sarà il più bel Natale che la città ricordi.
Annuncia manifestazioni di ogni tipo a costo zero per il Comune, la realizzazione del mercatino di Natale dove trovare per il presepe un pastorello o una pecorella è pura utopia, per non parlare poi degli inesistenti addobbi dell’albero che sui mercatini natalizi la dovrebbero fare da padroni.
Gironzolando per Corso Centocelle spiccano pentole di coccio, aspirapolveri, cappelli e scarpette, formaggi e salumi, liquirizia a go go e poco altro riconducibile al Natale.
Per le luminarie stendo un velo pietoso, mai vista tanta bruttezza, ed apprendo che tante sono state installate grazie ai commercianti che hanno dovuto mettersi le mani in tasca per addobbare le vie, manco se fossero le loro.
È proprio vero che chi si loda si sbroda, ma far passare un quadro mal riuscito come se fosse la Gioconda ce ne vuole.
Basta farsi un giretto nei comuni limitrofi per vedere la differenza di come le amministrazioni intendono rappresentare, con rispetto, il Santo Natale e se questo è l’antipasto mi immagino di che qualità possa essere il resto del pranzo, comunque vedremo quello che l’Assessore D’Anto’ ci riserverà nell’immediato futuro.
Per il momento un gran bel semaforo rosso non glielo toglie nessuno.

Mirko Mecozzi – Consigliere comunale Partito democratico

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY