“Mafalda Molinari, una memoria da onorare”

0
106

CIVITAVECCHIA – Un anno fa ci lasciava la senatrice Mafalda Molinari, la “signorina” come affettuosamente amava chiamarla la sua città per cui tanto energicamente si è spesa pur evitando facili esibizionismi ed ostentazioni di comodo che per nulla si addicevano a suo stile sobrio, compìto.
Mafalda era una persona profonda, intelligente, ironica, una figura di altri tempi che ha lasciato un segno indelebile nel cuore di Civitavecchia.
Ricordo che volle incontrarmi subito dopo la mia elezione, felicitandosi vivamente del fatto che il nostro territorio avrebbe continuato ad essere rappresentato nelle istituzioni anche attraverso il contributo di una deputata giovane e donna.
Mi parlò affettuosamente, mettendomi in guardia, dall’alto della sua esperienza politica ed umana, sul complesso ed articolato mondo della politica nazionale.
Ho riservato al ricordo di quell’incontro un posto speciale nel mio cuore ed oggi che ricorre il primo anniversario della morte della Senatrice, voglio cogliere l’occasione per onorare la sua memoria perché è importante che la nostra città, anche attraverso i più giovani, abbia coscienza della propria storia, che molto si è arricchita del contributo di simili personalità che hanno consentito a Civitavecchia di essere conosciuta in tutto il mondo.

On. Marta Grande

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY