“Ma dove sono finiti gli ambientalisti pentastellati?”

0
240

CIVITAVECCHIA – “Ma dove sono finiti gli ambientalisti pentastellati?”  Se lo domanda la Vice coordinatrice locale di Forza Italia Emanuela Mari che torna all’attacco dell’amministrazione sulla questione forno crematorio.

“Al di là dell’iter deliberativo del forno crematorio per cui i comitati hanno ben fatto ad avviare un’azione legale – afferma – vorrei entrare nel merito della vicenda. Il movimento 5 stelle ci ha promesso in campagna elettorale che su questo territorio non si sarebbe più bruciato neanche un cerino, oggi scopriamo che non è così. Ma la realizzazione di questo impianto che sicuramente porterebbe qui salme da tutto il Lazio, a chi giova? Quali sono gli interessi economici che ci sono dietro e chi ne beneficerebbe? Queste sono le domande che pongo all’amministrazione e che non trovano risposta. E soprattutto il silenzio di quest’amministrazione diventa assordante quando vuole far credere che questo progetto non è un altra fonte di inquinamento per questa città che ha già pagato troppo i termini ambientali. L’ostinatezza con cui la delibera di Giunta non è stata bloccata in autotutela dimostra che dietro questo progetto si cela il volto oscuro di quest’amministrazione che di pentastellato non ha proprio nulla, visto che nei vari comuni che amministrano viene detto un no convinto agli impianti di cremazione proprio perché fonte di inquinamento. La stessa voce arriva dal gruppo consiliare del movimento 5 stelle della regione lazio che asserisce che il forno crematorio inquina di più di un inceneritore”.

“I grillini di casa nostra – conclude – usano il movimento a loro uso e consumo a giorni alterni, tradendo così mandato degli elettori.Peccato perché hanno provato con i fatti che ‘il nuovo’ che rappresentavano conosce le stesse logiche di spartizione della vecchia politica, togliendo così anche l’ultima speranza di cambiamento per la città”.

 

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY