“L’ultima sortita di Ceccarelli sull’acqua ha dell’incredibile”

0
208

CIVITAVECCHIA – Sulla questione fronte Idrico, la sortita dell’Assessore Ceccarelli altro non può essere che giudicata come qualcosa che ha dell’incredibile.
Hanno fatto i salti mortali pur di non voler gestire internamente i soldi, pochi o tanti che siano, messi a disposizione da Enel pretendendo opere da realizzare chiavi in mano, proprio per dimostrare la loro lontananza ad episodi poco chiari che dicono aver caratterizzato per anni gli appalti pubblici, ed adesso l’Amministrazione vuol anticipare fondi perché si scopre, dopo tre lunghi anni, che le lungaggini Enel sono diventate insostenibili e quindi provvederanno internamente e direttamente con gli uffici comunali.
Ancor più clamoroso è che dopo non aver speso un solo Euro in questi tre anni, adesso che l’intero Sistema Idrico Integrato è passato definitivamente ad Acea, vogliono spenderci su un milione e mezzo per opere che poi cederanno ad Acea, che ne beneficerà direttamente con tanti ringraziamenti per soldi spesi della collettività, perché quei soldi se ancora qualcuno non lo avesse capito appartengono della città.
Un bel regalino che Acea proprio non si aspettava per il quale ringrazierà con tanto di riverenza.
Resto poi altresì allibito da quello che leggo sul fronte qualità dell’acqua quando l’Assessore assicura che l’acqua dovrebbe tornare potabile la prossima settimana per un cloratore istallato in via Montanucci e quindi se ne deduce, ma mi potrei sbagliare, che la non portabilità dell’acqua deriverebbe dalla mancanza di cloro in rete, e per un po di cloro ed un cloratore del costo di quattro spiccioli si tiene una città sotto ordinanza da ormai un mese costringendo i cittadini ad infilarsi le mani in tasca per l’acquisto di acqua in bottiglia? A riguardo non ho parole, ma i cittadini che leggono e sapranno trarre le loro conclusioni.
Ultima considerazione che mi viene da fare, ma se l’Assessore Ceccarelli dice che i lavori per il Telecontrollo si concluderanno entro la prossima Estate e quindi in gestione Acea, la stessa Azienda glielo permetterà di fare? E tutto il lavoro fino ad oggi messo in piedi sarà mica tempo e risorse finanziarie buttate al vento? Spero proprio di no, ma se lo fosse qualcuno risponderà certamente… tanto paga Pantalone.
Però devo constatare che ad oggi la situazione non è affatto migliorata ed i social si sono sbizzarriti a far notare che l’acqua oltre a non essere tornata assolutamente potabile, si rischia che l’Ordinanza vigente venga estesa anche ad altre zone. Se così fosse l’Assessore si sarebbe fatto un autogol clamoroso, ma uno in più o uno in meno non cambia niente per chi è abituato a fare simili figuraccie.

Mirko Mecozzi – Consigliere Comunale Polo Democratico

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY