L’Uds censura la manifestazione di Casapound contro gli immigrati

0
152

CIVITAVECCHIA – L’Unione Studenti di Civitavecchia e S. Marinella censura la manifestazione organizzata domenica nella Perla del Tirreno da CasaPound contro l’immigrazione.
“Eventi come questo sono meschini – commentano dal’Uds – perché attaccano i diritti inalienabili di migranti costretti a fuggire da fame, guerre e terrorismo. Vogliamo inoltre porre l’accento sulla dubbia costituzionalità dell’organizzazione che ha messo in piedi la manifestazione, la quale dichiara nel suo programma politico di volere ‘Una Italia Mussoliniana’. In qualità di Sindacato Studentesco condanniamo chi anacronisticamente riesuma vessilli di razzismo. Chiediamo aiuti umanitari, assistenza sociale e integrazione per i migranti, chiediamo che ciò avvenga nella legalità e senza infiltrazioni mafiose. Soprattutto, non sopportiamo che si indichi in chi emigra per disperazione dal proprio paese come capro espiatorio per portare avanti campagne ideologiche razziste e raccogliere consensi”.
“Per questo – concludono – invitiamo tutta la cittadinanza di Civitavecchia, Santa Marinella e dei comuni limitrofi a partecipare alla Marcia delle Donne e degli Uomini scalzi che si terrà venerdì 11 settembre alle ore 18.00 presso Largo Monsignor D’Ardia a Civitavecchia. Marceremo scalzi o con le scarpe per chiedere protezione e corridoi umanitari per tutti coloro che fuggono dalle guerre, dalla fame, dall’ingiustizia e dall’oppressione e sperano di costruire una nuova esistenza in Europa”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY