L’opposizione chiede chiarezza sul bando del servizio mensa scolastica

0
66

CIVITAVECCHIA – L’opposizione chiede chiarezza sul bando di gara per la gestione del servizio mensa scolastica. Stamattina, infatti, i consiglieri di minoranza Mirko Mecozzi, Marco Piendibene e Massimiliano Grasso hanno richiesto al Presidente del Consiglio Dario Menditto ed al Presidente della Commissione Pubblica Istruzione Consigliere Fabrizia Trapanesi, la convocazione a carattere di urgenza della Commissione stessa, ai sensi dell’articolo 41 comma 5 del Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, per meglio analizzare l’esito della gara in questione, relativa all’anno 2019.

“Le informative che dovranno essere assunte a tutela della qualità del nuovo servizio di mensa a partire dal giorno 01.Gennaio.2019 – spiegano i tre consiglieri in una nota congiunta – riguarderanno sostanzialmente alcuni aspetti circoscritti prioritariamente alla qualità e quantità delle derrate alimentari utilizzate per i pasti agli alunni, appositamente certificate a norma di legge, il mantenimento degli standard occupazionali e salariali perlomeno pari a quelli attualmente in servizio, nessuno escluso, la puntualità della erogazione del servizio stesso. Auspichiamo che nell’incontro, da fissare con la massima sollecitudine, le persone preposte e responsabili di detto servizio, Assessore in testa, siamo in grado di fornire da subito le informazioni richieste che sono e restano elementi basilari per il corretto funzionamento di un Servizio essenziale di Refezione scolastica svolto da lavoratori i cui interessi, come anticipato, vanno tutti tutelati”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY