Lettera di richiamo ai lavoratori Hcs che chiedono spiegazioni sul ritardo degli stipendi

0
305

CIVITAVECCHIA – Sindacati compatti solidali con i lavoratori di HCS che, denunciano, hanno ricevuto una lettera di richiamo dall’Amministrazione comunale per aver richiesto chiarimenti a dicembre per il ritardo dell’accredito della 13a mensilità e dello stipendio.
“Lavoratori che tutti i giorni svolgono il proprio lavoro in condizioni non esattamente idonee né per la sicurezza e né per il buon andamento del servizio ai cittadini – affermano in una nota congiunta Cgil, Cisl, Uil, Ugl. Usb e Fiadel – Gli sforzi fatti fino ad ora nell’affrontare quotidianamente ogni difficoltà relativa a mezzi e attrezzature obsolete, non vengono apprezzate da questi amministratori. Le OO.SS. pertanto ritengono non sia più possibile continuare a lavorare in questo modo insicuro e non rendendo il servizio efficiente per i cittadini, ritenendo inoltre che il comportamento di questa amministrazione, non merita la collaborazione che ogni lavoratore ha messo fino ad oggi nel voler superare ogni ostacolo possibile, ritengono inoltre che tale situazione non può più essere sostenuta e che necessita da parte dell’amministrazione comunale un cambiamento strutturale soprattutto per quanto riguarda il pagamento degli stipendi che ogni mese vengono pagati con ritardo mettendo in difficoltà molte famiglie, a fronte di richieste riguardo la puntualità e la qualità del servizio”.
“Ricordiamo a questa amministrazione comunale – concludono – che le OO.SS sono ancora in attesa delle risposte in merito alle proposte avanzate dalle OO.SS al tavolo della trattativa aperta da tempo”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY