La Mad ritira l’istanza di fallimento per Hcs

0
437

CIVITAVECCHIA – Nella giornata di ieri, giovedì 22 febbraio, si è tenuta presso il Tribunale di Civitavecchia l’udienza pre fallimentare per quanto riguarda HCS. Nel corso dell’udienza la MAD ha ritirato l’istanza di fallimento e ciò permetterà ad HCS di presentare un nuovo piano di concordato.

Il concordato verrà presentato in circa 15 giorni – spiega il Sindaco Cozzolino – e siamo confidenti che questa volta soddisferà il ceto creditorio e che quindi verrà omologato. Intanto il nostro lavoro continua e CSP sta entrando a regime, e lo farà ancora di più con l’arrivo dei nuovi autobus previsto per marzo. Il lavoro per sistemare il pregresso resta complicato ed è stato reso ancor più complicato in questi anni dal continuo evolversi della normativa. Un lavoro che stiamo comunque pian piano portando a compimento. Il prossimo passo sarà la presentazione del piano di concordato di HCS a cui seguiranno poi quelli delle altre società”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY