La Armeni Wpa ritira i licenziamenti

0
370

CIVITAVECCHIA – Finalmente una notizia felice sul fronte occupazionale. La Armeni Wpa ha infatti ritirato i licenziamenti collettivi avviati nei mesi scorsi a seguito dell’accordo trovato lo scorso 2 agosto presso la Regione Lazio. L’intesa prevede, oltre al ritiro della procedura di licenziamenti, compresi i 3 individuali già disposti le scorse settimane, il ricorso alla Cassa Integrazione Straordinaria per 12 mesi e un accordo per un piano di rientro delle competenze pregresse.

A renderlo noto è la Fiom Cgil Civitavecchia Roma Nord, che ha seguito in questi mesi la spinosa vertenza e che parla di “un accordo che mette al sicuro i posti di lavoro, stabilisce tempi certi per il recupero delle spettanze arretrate e tiene conto delle esigenze di tutti, stabilendo che gli unici licenziamenti consentiti sono quelli sulla base della non opposizione del lavoratore eventualmente interessato”.

“Importante il ruolo della Regione Lazio – commentano dalla Fiom – che ringraziamo, sia rispetto al mantenimento dell’occupazione, sia rispetto all’impegno verso un progetto alternativo che tuteli gli interessi e il posto di chi lavora negli appalti metalmeccanici investiti dal processo di riconversione della Centrale Enel Torrevaldaliga nord”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY