Il Pd interroga il Sindaco: “Perché i bambini della scuola Galilei sono stati trasferiti?”

0
168

CIVITAVECCHIA – Il gruppo consiliare del Partito democratico interroga il Sindaco Antonio Cozzolino e l’Assessore all’istruzione Gioia Perrone sul trasferimento dei bambini della scuola dell’infanzia “Galileo Galilei” presso la scuola di pari grado “Maria Teresa di Calcutta” e presso la scuola primaria “Don Milani”; decisione assunta dall’amministrazione comunale con deliberazione di Giunta n° 202 del 15.12.2016.
“Tali trasferimenti – si legge nell’interrogazione a firma Marco Piendibene, Rita Stella e Marco Di Gennaro – dovrebbero essere operativi entro il mese di settembre 2017. La giunta giustifica il trasferimento con l’eliminazione delle sedi scolastiche definite ‘improprie’, ovvero ‘a tutela dell’incolumità dei minori e del personale scolastico’, nonché per esigenze di economie di scala dichiarando che ‘i suddetti trasferimenti consentirebbero, altresì, un risparmio notevole per l’amministrazione comunale in quanto ridurrebbero le locazioni passive’”.
Considerato “che i genitori dei bambini frequentanti la scuola dell’infanzia ‘Galileo Galilei’ hanno espresso le proprie perplessità e preoccupazioni circa il trasferimento, a loro notificato assai tardivamente e senza essere corredato dalle opportune spiegazioni da parte di questa amministrazione; che i genitori, riuniti in comitato spontaneo, hanno avuto notevoli difficoltà per accedere agli atti relativi alla presunta pericolosità dello stabile, richiamata dalla delibera che parla di ‘tutela dell’incolumità dei minori e del personale scolastico’ e che detta incompatibilità della struttura è in contraddizione con un trasferimento da svolgersi entro settembre 2017 poiché, ragionevolmente, se una sede scolastica è ritenuta pericolosa lo è da subito o non lo è; che le economie di scala sono possibili, anzi auspicabili, mantenendo inalterato il livello e la qualità del servizio e di certo non peggiorandolo; che i genitori reputano il trasferimento un peggioramento della qualità del servizio”, i tre consiglieri Pd chiedono al Sindaco di sapere “in base a quali criteri, sopralluoghi e perizie tecniche, la scuola dell’infanzia ‘Galileo Galilei’ è stata ritenuta pericolosa ed in che misura sono da considerarsi a rischio la ‘tutela dell’incolumità dei minori e del personale scolastico’; quale strategia intende perseguire questa amministrazione per mantenere inalterata la qualità del servizio offerto ai bambini e alle loro famiglie”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY