“Il centrosinistra ha fallito, con Potere al Popolo la sinistra riparte dal basso”

0
421

CIVITAVECCHIA – Bella e partecipata, in qualità e quantità, l’assemblea di potere al popolo, tenutasi venerdì 12 Gennaio all’aula Calamatta.
Sandro Medici, giornalista per 20 anni al Manifesto ha ripercorso le tappe che ci hanno portato alla formazione della lista elettorale “Potere al Popolo”.
Dalla nascita entusiastica e piena di speranze, alla delusione cocente del naufragio dell’esperienza coinvolgente del Brancaccio e alla iniziativa del centro sociale napoletano “Je so pazzo“ che ha raccolto il testimone di un progetto di unità della sinistra che parta dal basso. Dalla voglia e dalla esigenza dei tanti orfani della sinistra che non c’è, di dare vita veramente ad un progetto unitario, che non sia di sigle e di ceto politico ma che sia dei territori, delle lotte e vertenze in corso.
L’analisi di tutti gli interventi, di alta qualità sia per passione e lucidità, confermano la giustezza del progetto.
Il progetto del centrosinistra è fallito. Si è mosso nell’orizzonte del neoliberismo, nella direzione imposta dalla BCE e dalle centrali finanziarie, per cui è ininfluente chi governerà. Saranno governi con il pilota automatico già inserito. La direzione è già tracciata. Austerità e sacrifici, condizionando il più possibile le Costituzioni che hanno nel loro DNA germi di Socialismo, come quella italiana.
Ma con quale faccia chiedono il voto utile per far fronte al pericolo fascista, quando con le loro leggi neoliberiste hanno consegnato la classe media e i ceti popolari alla destra xenofoba e razzista?
L’operazione di LeU ci sa tanto di schizofrenia. Prima escono dal PD per poi farci gli accordi dopo. Allora è questione di persona. Fatto fuori Renzi tutto tornerà come prima.
I Cinquestelle raccolgono consensi cavalcando l’esasperazione dei cittadini, ma non rappresentano una alternativa alle politiche neoliberiste di centrodestra e di centrosinistra, con idee e programmi contraddittori e confusi, incapaci di migliorare la condizione del paese e delle persone: lo stanno dimostrando là dove amministrano.
Per noi e tutti quelli come noi è arrivato il momento dell’impegno responsabile. C’è da rimboccarsi le maniche e di mettersi al lavoro per la campagna elettorale già iniziata, consapevoli che è solo una tappa del viaggio che ci attende.
Intanto bisogna raccogliere le firme per poter partecipare:
Sabato 20 gennaio saremo al mercato di piazza Regina Margherita la mattina dalle ore 9,30 e il pomeriggio presso Largo degli Arditi del popolo per raccogliere le firme necessarie per presentare le liste elettorali.
Per chi vuole aderire e ha voglia di fare ci può contattare direttamente ai punti della raccolta oppure può scrivere all’indirizzo mail : costruirelasinistra@googlegroups.com

Lista elettorale “Potere al Popolo”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY