Frascarelli: “Acqua pagata ma il sollecito arriva due volte”

0
163

CIVITAVECCHIA – “Mi giungono voci allarmanti circa l’arrivo di solleciti di pagamento per le bollette dell’acqua fino al 2012, già saldate da parte di svariate decine di cittadini che sono costretti a mostrare i relativi bollettini pressi gli uffici di piazzale Guglielmotti. Che dire: oltre la beffa anche il danno che colpisce soprattutto le persone anziane che, impaurite, sono costrette a recarsi in comune, pregando nel frattempo il buon Dio per la paura di aver smarrito il cedolino”. La denuncia arriva dall’esponente di Forza Italia Giancarlo Frascarelli, che parte immediatamente all’attacco del Sindaco. “In tutto ciò si ravvede l’incompetenza di un Sindaco che non ne azzecca una, dimostrando di non essere minimamente in grado di gestire e dirigere gli uffici comunali – commenta – Siamo amministrati da un dilettante allo sbaraglio? …direi proprio di sì! Perché se la questione la si guarda anche da un’altra angolazione salta fuori un altro aspetto deprecabile: chi paga l’invio delle comunicazioni contenenti i solleciti? Pantalone, ahimè… E questa nuova ondata di carta dove finirà ? Andrà a riempire di certo i nuovi raccoglitori installati negli uffici comunali di cui tanto si vanta il primo cittadino, il quale però, ligio sì al suo spiccato senso civico, appare quanto meno irrispettoso dei suoi concittadini. I quali, anziché ricevere una dettagliata lettera di scuse per la pessima gestione del servizio idrico, si vedono arrivare il sollecito di pagamento delle bollette dell’acqua fino al 2012 per la seconda volta. Che il sindaco e la sua giunta ci stiano provando (hai visto mai qualcuno ci casca)? S pensar male si fa peccato ma…”

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY