“Enel pronta ad accorpare gli uffici della distribuzione di Civitavecchia e Viterbo”

0
229

CIVITAVECCHIA – “Enel ha espresso la volontà di accorpare gli uffici della distribuzione di Civitavecchia e Viterbo”.

Ad annunciare quello che si presenta come l’ennesimo schiaffo in faccia alla città da parte dell’azienda elettrica è la Consigliera regionale del Pd, Marietta Tidei, la quale afferma di aver appreso tale notizia da fonti sindacali.

“Mi auguro – commenta – che se si dovesse, alla fine, scegliere di intraprendere questa azione si provveda prima a fornire le dovute rassicurazioni e garanzie sul fronte dell’occupazione. In particolare è da scongiurare, in modo assoluto, la perdita di posti di lavoro e la cancellazione della direzione di Civitavecchia in favore di quella di Viterbo. Non si tratta di scatenare una sterile competizione tra territori ma di esigere rispetto per un territorio che negli anni tanto ha dato alla sicurezza del Sistema elettrico nazionale. Sarebbe davvero paradossale la progressiva perdita di altri posti di lavoro. Un conto sono le legittime esigenze organizzative dell’azienda, altro è non comprendere la specificità di questo territorio. Mi auguro che da parte dell’azienda arrivino quanto prima dei chiarimenti per fugare qualsiasi tipo di dubbio”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY