E’ ancora scontro M5S-Riccetti: “Il Consiglio comunale andrà deserto per colpa sua”

0
214

CIVITAVECCHIA – “Il consiglio comunale del 4 aprile andrà deserto. Questo avverrà perchè il presidente del consiglio Alessandra Riccetti, con il parere contrario del Movimento 5 Stelle nella Conferenza dei Capigruppo, ha convocato il consiglio per le ore 9 del mattino, pur sapendo la nostra esplicita impossibilità a partecipare”. Lo rende il Capogruppo Cinque Stelle Emanuele La Rosa, che conferma con queste parole il persistente rapporto di conflitto con la Presidente Riccetti.
“Mi preme sottolineare – commenta La Rosa – che sul regolamento comunale è esplicitamente citato che il presidente deve operare ‘per il buon funzionamento dei lavori del consiglio comunale’. E’ evidente che questa convocazione avrà l’unico risultato di far spendere inutilmente soldi pubblici alla città, che pagherà anche economicamente questa prepotenza. Tra l’altro sarà un consiglio comunale che, oltre all’allegato A, sarà privo di delibere comunali. Ciliegina sulla torta: il presidente del consiglio, che ha il dovere di programmare le sedute del consiglio al fine di assicurare il buon esito dei lavori, non si era neanche curata di controllare che l’aula Pucci non fosse già stata prenotata. Cosa che invece era accaduto in quanto per il giorno 4 aprile era ed è previsto un convegno organizzato dall’INAIL, organizzato e pagato da più di un mese, rivolto alle imprese locali per l’acquisizione di fondi che mette a bando l’INAIL per dei progetti sulla sicurezza sul lavoro. Sappiamo benissimo che il regolamento comunale dà la priorità alle attività istituzionali del Comune sull’uso dell’Aula Pucci, ma sarebbe stata buona educazione fornire maggiore disponibilità ad un evento di notevole rilevanza. Come capogruppo e come rappresentante della città – conclude La Rosa – mi scuso quindi con l’INAIL per questo incidente. Voglia capire l’ente che nell’assise non siamo tutti uguali e che esistono anche forze politiche rispettose di chi organizza per tempo le proprie attività in favore del territorio”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY