De Paolis: “Enel faccia chiarezza su questione uffici di distribuzione”

0
136

CIVITAVECCHIA – “La notizia della volontà di Enel di accorpare gli uffici della distribuzione di Civitavecchia e Viterbo desta preoccupazione, soprattutto perché al momento non si conoscono i dettagli di questa ipotesi. Bene fanno i Sindacati a denunciare tale stato di incertezza e per quanto ci riguarda non solo è indispensabile chiarire gli aspetti legati ai posti di lavoro e al destino dei dipendenti, ma si fa sempre più stringente la necessità di lavorare, Enel per prima, nella direzione della progressiva uscita dal carbone della centrale. Un percorso che la città attende e che serve a restituire quello che è giusto dopo tanti anni di sacrifici”.

A dichiararlo in una nota è Gino De Paolis, Consigliere regionale della Lista Civica. “All’azienda – prosegue De Paolis – chiediamo quindi chiarezza in merito alle scelte per il futuro, in termini di investimenti e di programmazione. Non possiamo in nessun modo accettare invece tagli e ridimensionamenti che graverebbero ulteriormente sui lavoratori e sul benessere della città. Sarebbe l’ennesimo colpo alla dignità del territorio che ha dato moltissimo in questi anni in termini ambientali, occupazionali e di salute.”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY