D’Antò sulla cena pro-luminarie: “Una idea originale e a costo zero”

0
115

CIVITAVECCHIA – “Un’idea nata quasi per sbaglio, arrivata dal basso e da un incontro non istituzionale, e che sta diventando una piacevole ed originale iniziativa a costo zero per il Comune per trovare fondi per illuminare la città nel periodo natalizio”. Così si esprime l’Assessore alla Cultura e al Commercio, Enzo D’Antò, circa la cena che si terrà giovedì 29 ottobre allo Sporting, al costo di 50 euro e il cui provento andrà a finanziare le luminarie natalizie.
“Non posso che ringraziare tutti coloro che si sono messi in gioco, in primis le istituzioni, che in questa divertente serata serviranno a tavola i partecipanti che vorranno partecipare per illuminare il Natale – prosegue D’Antò – Trovare soluzioni ai problemi della città, in questo caso le luminarie natalizie, senza risorse economiche a bilancio, quando in altri Comuni per questo scopo si spendono anche cifre come 200mila euro, non è facile. Vedere la partecipazione di cittadini, di privati e di istituzioni, tutti uniti per una causa comune, è invece molto positivo. Sappiamo che in città ci sono problemi anche più gravi ma se il format dovesse avere un notevole riscontro, potremmo anche riproporlo per i disagi sociali o ad altre condizioni. Per ora voglio ringraziare tutti coloro che stanno aderendo con le loro spontanee adesioni a questa cena di finanziamento volontario: la speranza è che oltre alla città si accenda anche la voglia di partecipazione e la coscienza civica di una parte sempre più ampia di Civitavecchia”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY