“Costa troppo anche rifare le strisce?”

0
75

CIVITAVECCHIA – Civitavecchia sta diventando una città con la circolazione stradale che mette a rischio soprattutto l’incolumità dei pedoni. C’è sicuramente una tendenza alla guida “disinvolta” e purtroppo il corpo della Polizia municipale è molto al di sotto dello standard di personale per una cittadina di 50.000 abitanti ma questo è un problema annoso e difficilmente superabile per i noti problemi finanziari del Comune.
Ma sarebbe sbagliato attribuire le colpe degli incidenti, o anche soltanto dei diverbi che nascono per strada, unicamente all’atteggiamento indisciplinato di chi guida. Qualche mese fa mio nipote è stato investito su viale Guido Baccelli mentre attraversava, vicino alla rotonda con le statue, dove una volta c’erano le strisce… E la situazione è identica su tutte le strade cittadine, così in centro figurarsi nelle periferie: nella nostra città è completamente cancellata la segnaletica orizzontale e, per non farci mancare nulla, mancano anche numerosi cartelli di segnaletica verticale.
È evidente che chi si trova alla guida di un qualsiasi mezzo risulterebbe facilitato e meno disorientato nel rispettare le regole e dare le precedenze (soprattutto ai pedoni) se l’Amministrazione Comunale provvedesse al ripristino dei segnali stradali. E se questi lavori li pianificasse nelle ore notturne sarebbe ancora meglio per evitare problemi di traffico e impedire che la vernice fresca venga portata via dagli pneumatici.
Confido in un intervento rapido data la situazione veramente critica e auspico che il sindaco Cozzolino non indugi sulle solite giustificazioni perché i costi di vernice, manodopera e qualche cartello dovremmo poterceli permettere.

Marco Piendibene – Capogruppo Partito democratico

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY