Cordoglio nel mondo politico per la scomparsa di Vincenzo Iovine

0
200

CIVITAVECCHIA – Grande cordoglio in città per la morte di Ciro Vincenzo Iovine, Sindaco di Civitavecchia dal 1980 al 1983. Esponente di spicco del Partito socialista negli anni della grande competizione elettorale con Democrazia Cristiana e Partito Comunista, Iovine ricoprì il ruolo di amministratore in diverse giunte, non solo come Sindaco ma anche, precedentemente, come Consigliere comunale e come assessore nella Giunta di Ennio Piroli.
Numerosi i messaggi di condoglianze giunti dal mondo politico cittadino.

Antonio Cozzolino – Sindaco di Civitavecchia
Quando se ne va un personaggio come Vincenzo Iovine, ex Sindaco e persona che ha sempre dimostrato grande attenzione nei confronti di Civitavecchia, non si può non esprimere cordoglio e profonda tristezza. Al di là delle frasi di circostanza, Iovine ha rappresentato una parte importante della storia politica di questa città e nella sua attività ha sempre dimostrato di avere una visione chiara del futuro di Civitavecchia e la volontà di affrontarne i problemi più rilevanti, sia come Sindaco, sia in qualità di Assessore che di Consigliere, cariche che ha ricoperto incontrando peraltro l’apprezzamento unanime di cittadini, colleghi e avversari. Con lui se ne va un uomo cui certamente tutta la città deve molto.”

Flavio Zeppa Usb Federazione Civitavecchia
Voglio esprimere un saluto con tutto il cuore al caro Sindaco Ciro Vincenzo Iovine e le più sentite condoglianze alla famiglia da parte mia e da tutta la Usb Federazione di Civitavecchia Pubblico E Privato.Per noi dipendenti comunali, soprattutto quelli entrati in sevizio nel 1980-81, ci lascia IL SINDACO per eccellenza cioè colui che fece crescere sotto le sue volontà una ventina di lavoratori alle prime armi, fece la formazione utile e li collocò negli uffici. Ciro Vincenzo Iovine, grande urbanista, fu il sindaco che creò l’Ufficio Decentramento e di conseguenza le 7 Circoscrizioni, credeva cioè nell’effettivo rapporto diretto con i cittadini, era un sindaco che ascoltava tutti e ti faceva sentire appartenente alla casa comunale, era il sindaco che di fronte ai poveri disperati che si recavano in Comune cercava sempre di risolvere le gravi situazioni nel limite del possibile e spesso anche oltre con la sua umanità. Anche questo era il Sindaco e per questo lo ringrazierò sempre, per la sua umanità, comprensione e aiuto morale verso tutti; tutta quella generazione di dipendenti gli dice grazie per averci impartito i fondamentali amministrativi che ancora oggi ci contraddistinguono nel lavoro.

Enrico Leopardo – Segretario Pd Civitavecchia
Il PD Civitavecchia esprime sentite condoglianze per la scomparsa di Vincenzo Iovine, uno dei protagonisti della politica locale negli anni 70/80. Leader dei socialisti, assunse l’incarico di sindaco nel 1980, incarico che ricoprì sino al 1983. Iovine è stato anche assessore all’urbanistica durante la giunta Piroli con molte realizzazioni tra cui la strada mediana. Il Pd ne vuole ricordare la sua passione per la politica e l’interesse per i problemi della città. Siamo vicini al dolore della famiglia a cui esprimiamo le nostre più sentite condoglianze. Una delegazione del partito sara presente per dare l’ultimo saluto a Vincenzo Iovine.

Francesco Castriota – Presidente Associazione Il Trittico
Ho appreso con immensa commozione la notizia del decesso di Vincenzo Ciro Iovine al quale sono stato legato da un’antica e profonda amicizia. Di lui ho sempre apprezzato l’umanità, la maturità, l’equilibrio e la preparazione, doti che ne hanno contraddistinto il profilo anche nello svolgimento di importanti cariche pubbliche. In politica, Iovine è stato quel personaggio di primo piano che tutti sappiamo, capace di confrontarsi con successo con gli ardui problemi del momento e di individuare soluzioni che hanno conservato nel tempo tutta la loro validità. Nell’esercizio della carica di sindaco ha rappresentato degnamente e tutelato efficacemente la città, imprimendo una forte spinta al suo sviluppo, anche grazie alla visione ampia ed esatta delle questioni su cui era chiamato a intervenire. Mi è naturale sentirmi affettuosamente vicino alla famiglia, alla quale invio – anche a nome dell’associazione che rappresento – le più sentite e partecipi condoglianze.

Psi Civitavecchia
Si è spento Vincenzo Iovine, già sindaco socialista di Civitavecchia. Lui ebbe la visione di una città diversa, moderna, che doveva evolversi correttamente da un punto di vista urbanistico. Cercò, sia come sindaco che come consigliere, di portarla avanti. Che il suo esempio di amministratore e la sua fede nei valori del socialismo ci sia di insegnamento. I socialisti di Civitavecchia porgono le loro condoglianze alla famiglia Iovine.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY