“Con il Cara immigrati in vacanza all-inclusive”

0
383

CIVITAVECCHIA – Due ambulatori, due luoghi di preghiera, tre campi da calcio, uno da basket, cucina e mensa, barberia, lavanderia, ludoteca e biblioteca, laboratori artigianali, spogliatoi, parcheggi, aree verdi. Tutto questo mentre molte famiglie non hanno dove dormire. I civitavecchiesi devono sapere, devono conoscere come diventerà il CARA nei prossimi mesi. Gli elaborati tecnici che l’amministrazione Cozzolino si guarda bene dal rendere noti, parlano chiaro. Ai richiedenti asilo mancherà solo una piscina olimpica riscaldata e poi sarà come andare in vacanza ALL-INCLUSIVE. Mentre gli abitanti della zona rumoreggiano, mentre Renzi studia come togliere la reversibilità delle pensioni a coloro che hanno una casa e quindi potranno nutrirsi di mattoni, mentre fa l’ennesimo regalo alle banche dando loro la possibilità di esecutare e vendere una casa dopo la settima rata di mutuo non pagata, dobbiamo assistere a questo ennesimo scempio. Fermo restando che non ho nulla contro gli immigrati ma quello che sta per essere realizzato è un insulto verso ai cittadini del comprensorio a agli italiani che vivono di espedienti. I primi 5 milioni sono già pronti per essere banditi a gara e presto i lavori inizieranno. Per trenta anni, a rotazione di due anni, il centro ospiterà 300 persone che godranno di benefici che gli italiani non hanno. Non solo quella zona si deprezzerà e inevitabilmente aumenteranno i disagi legati anche alla delinquenza, non ci nascondiamo dietro un dito. E’ vero che non tutti sono delinquenti ma è altrettanto vero che dove c’è una grande presenza di rifugiati furti, spaccio, stupri e degrado sono sotto gli occhi di tutti. Noi come partito e come Club ci opporremo a questo scempio. Il Prefetto Gabrielli quando ha potuto dare una mano a Civitavecchia si è ben guardato di farlo. Mi riferisco alla demolizione della nave Costa Concordia. Mandasse a realizzare il centro CARA laddove ha mandato a demolire la Concordia o, meglio ancora, non lo faccia proprio. Esaminando gli elaborati vi renderete conto che d’ora in avanti spingeremo anche gli italiani a fare richiesta di asilo politico. Asilo da uno Governo che opprime con tasse e leggi truffa gli italiani e si fa beffe di loro. Questo è l’ennesimo regalo del sindaco Antonio Cozzolino, un burocrate totalmente inadeguato e insensibile ai disagi dei civitavecchiesi. Occorre continuare tenere alta la voce, (come è stato fatto il 12 febbraio u.s. quando i cittadini inviperiti e contrari alla realizzazione del Cara hanno costretto la sospensione del Consiglio Comunale allorquando si discuteva sull’argomento) e presto anche le barricate se si renderà necessario come hanno fatto per la variante di valico in Piemonte e come fanno quelli che non vogliono discariche inquinanti a due passi da casa. Noi il Resort a 5 Stelle lo vogliamo per i civitavecchiesi che ne hanno bisogno, tanto e quanto i richiedenti asilo.

Pasquale Marino – Presidente Club Forza Silvio Amici di Civitavecchia

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY