Clima sempre più teso al Pincio, i dipendenti comunali in stato di agitazione

0
280

CIVITAVECCHIA – E’ ufficiale: i dipendenti del Comune di Civitavecchia sono in stato di agitazione. La proclamazione è stata formalizzata ieri al Sindaco Cozzolino e al Prefetto di Roma Gabrielli nella giornata di ieri dai sindacati Fp Cgil, Fp Cisl,Uil Fpl, Usb Pi e Rsu successivamente all’assemblea dei dipendenti svoltasi lunedì scorso all’Aula Pucci.
A determinare la protesta, come riferiscono le cinque sigle sindacali, il fatto che “l’Amministrazione comunale a tutt’oggi non ha predisposto alcun indirizzo politico sulla quantificazione delle risorse umane per l’anno 2016 e non ha avviato con gli Rls nessun tavolo con tutti i datori di lavoro sulla questione della sicurezza nei luoghi di lavoro, nonostante le prescrizioni della vigente normativa.
I sindacati chiedono pertanto al sindaco, entro sette giorni, la convocazione di un incontro prima di procedere con la richiesta del tentativo di raffreddamento al Prefetto e, in ultima battuta, con lo sciopero di tutto il personale.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY