“Ciampi strumentalizzato dai no coke”

0
260

Anche il consigliere comunale della Lista Civitas, Giuseppe Di Mito, interviene sulla questione black e sulle parole del presidente della Repubblica che diverse interpretazioni ha provocato nel mondo politico nazionale e locale.

“Saper ascoltare, si sa, è un pregio universalmente riconosciuto – afferma Di Mito – Dispiace non poterlo attribuire ad alcuni concittadini che, sulla scorta del black out avvenuto in Italia e delle dichiarazioni rese in merito dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, hanno pensato bene di assoldarlo alla loro fazione. Tralasciamo la pessima immagine che potrebbe risultare ad un osservatore esterno della città, una città dove si tira tranquillamente per la giacca pure un Capo dello Stato. Ma è quanto meno singolare che si riesca a travisare ciò che tutti hanno avuto modo di ascoltare dalle proprie case. Il Presidente Ciampi, da Napoli, ha stigmatizzato la litigiosità politica, a volte pretestuosa, sui temi energetici, ed ha detto che bisogna favorire la costruzione di nuove centrali, di tipo tradizionale ed alternativo, anche di piccola taglia.”.

“E’ d’altronde chiaro – prosegue il consigliere della Lista Civitas – che laddove c’è un insediamento elettrico le centrali vengano il più possibile modernizzate e portate a livelli di inquinamento i più bassi possibile. E la concessione del parere di valutazione di impatto ambientale dei giorni scorsi ne è la più recente testimonianza, visto che è arrivata proprio perché i livelli di inquinamento sono inferiori a quelli che l’Enel aveva garantito e che a loro volta sono enormemente inferiori a quelli che la città ha subito con le centrali a olio combustibile. Questo è quanto – conclude Di Mito – con la speranza di aver fatto un po’ di…luce sulla situazione”.

NO COMMENTS