Battilocchio incontra a Montecitorio le maestre del comprensorio a rischio ruolo

0
168

CIVITAVECCHIA – Dopo vari incontri promossi sul territorio, Alessandro Battilocchio ha ricevuto a Montecitorio una delegazione di insegnanti precari che stavano manifestando contro la sentenza 11 del Consiglio di Stato che ha negato l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento ai diplomati magistrali ante 2001/02 creando un’emergenza che potrebbe portare alla revoca dell’immissione in ruolo di 6.669 mila persone (1.030 nella scuola dell’infanzia e 5.639 nella scuola primaria, per la maggioranza a Nord) e all’esclusione di altre 43 mila persone dalle graduatorie.

Si tratta di una tematica nazionale che il parlamentare di Forza Italia sta però seguendo in particolare al fianco dei gruppi di docenti attivi su Cerveteri, Ladispoli e Civitavecchia.

“Il Governo nei prossimi giorni dovrà emanare un decreto per garantire il regolare inizio dell’anno scolastico. Sono qui per confermare il mio impegno a vigilare e stare sul pezzo, affinchè l’atto sia concreto ed equo e riconosca il vostro percorso di formazione di anni all’interno della scuola pubblica ed il diritto alla continuità per alunni e famiglie” ha dichiarato Battilocchio.

“Tutti i governi sono passati dimenticandosi di noi – hanno spiegato le insegnanti -. Ringraziamo Battilocchio che ha accolto le nostre rimostranze. In questi mesi ha dimostrato massima disponibilità nei nostri confronti. È imminente un decreto del governo e speriamo che attraverso Battilocchio e altri parlamentari sia possibile trovare una soluzione”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY