“Anche l’interramento delle linee elettriche a S. Liborio rientra nelle prescrizioni Via”

0
291

CIVITAVECCHIA – Anche l’interramento delle linee elettriche a S. Liborio rientra nelle prescrizioni della Valutazione di Impatto Ambientale per la riconversione a carbone di Tvn. Lo ricorda l’ex candidato Sindaco Gianni Ghirga che già lo scorso anno sulla vicenda ha presentato un esposto in Procura in virtù della sua mancata ottemperanza.
“Nella Via – afferma Ghirga – è stato espresso giudizio positivo circa la compatibilità ambientale del progetto di Enel Produzione Spa, relativo alla conversione a carbone dell’esistente centrale termoelettrica alimentata ad olio combustibile, a condizione dell’osservanza delle prescrizioni che seguono, tra le quali (pag 30,31 b): “la razionalizzazione delle linee elettriche, progetto definitivo di smantellamento od interramento dei seguenti elettrodotti: variante in ambito urbano del tratto finale della linea a 150 kV S. Lucia – Civitavecchia, prima della sottostazione elettrica di Fiumaretta, con innesto nella adiacente stazione FF.SS. e con smantellamento del tratto di linea dismesso; interramento del tratto finale della linea a 150 kV Vigna Turci – Civitavecchia in corrispondenza del quartiere di S. Liborio; interramento del tratto iniziale della linea a 150 kV Civitavecchia – S. Marinella in corrispondenza del quartiere di S. Gordiano. Lo smantellamento o l’interramento di questi elettrodotti avrebbe dovuto essere vincolante per la prosecuzione dei lavori di realizzazione e l’esercizio della Centrale di TVN (pag. 29, b)””.
Le prescrizioni del Ministero, aggiunge Ghirga, hanno come intento la protezione della salute pubblica. “Infatti, vivere in prossimità di linee elettriche ad alta tensione, aumenta il rischio di ammalarsi di Leucemia Linfatica Acuta” (AP Journal of Cancer Prevention. 2010;11:423-427, Asia Pacific J Cancer Prev, 8,69-72).

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY