Anche da Civitavecchia si alza forte il grido degli studenti a difesa del Pianeta

0
895

CIVITAVECCHIA – Un corteo rumoroso, festante e colorato quello che quest’oggi si è svolto a Civitavecchia in concomitanza il “Global Strike For Future”.

Protagonisti indiscussi gli studenti degli istituti cittadini che, parallelamente alle manifestazioni tenutesi in tutte le grandi piazze d’Italia e del mondo, hanno organizzato  un corteo partito dalla piazza del Tribunale e conclusosi con un sit-in in piazza Fratti (Ghetto) per esprimere il proprio disappunto riguardo i governi che non rispettano gli accordi sull’emissione di CO2.

A livello cittadino l’evento è stato promosso da una studentessa, Erica Tomassetti, e portato a termine grazie la collaborazione degli studenti e i rappresentanti dei vari istituti. Più di 1000 i ragazzi e gli adulti scesi in piazza a manifestare e a rivendicare il diritto di ognuno di noi e delle generazioni future di poter vivere in un mondo sano.

“Civitavecchia – affermano gli studenti – come ben si sa, non è estranea a problemi ambientali, data la presenza di impianti come la centrale a carbone e il porto, ma è anche abitata da cittadini che non rimangono indifferenti, come dimostrato questa mattina attraverso una manifestazione pacifica e apartitica, che ha coinvolto tutti, grandi e ragazzi che hanno a cuore le sorti del pianeta. La conclusione della manifestazione di oggi non è una fine, ma solo l’inizio di una serie di azioni concrete da parte dei giovani”.

(foto di Enrico Paravani)

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY