“8 Marzo: pari diritti e opportunità per le donne”

0
158

CIVITAVECCHIA – La ricorrenza dell’8 Marzo deve rappresentare un’occasione di approfondimento sul ruolo della Donna nella società, un momento per guardare al passato, per migliorare il presente e per dare vita ad una nuova prospettiva di futuro mediante un potenziamento dei servizi sociali per migliorare la conciliazione tra lavoro e famiglia, attraverso forme di incentivazione del lavoro femminile e una più diffusa partecipazione politica nelle istituzioni.
Un momento per ricordare quanto è stato fatto e quanto ancora c’è da fare, per non dimenticare le tante donne rimaste vittime della violenza.
I dati di questo triste fenomeno fanno rabbrividire.
Il 35% delle donne, ovvero una su tre subisce nel corso della vita una qualche forma di violenza e la più diffusa purtroppo è quella domestica.
Serve una legislazione forte e chiara in materia, siamo soddisfatte della Legge sullo Stalking, dell’aggravante per il femminicidio ma non è ancora abbastanza.
Esistono ancora disparità per quanto riguarda le condizioni economiche, leadership e forti carenze sotto il profilo della tutela e della sicurezza.
Tutti noi abbiamo da guadagnare dal coinvolgimento delle donne nei vari ambiti del vivere civile. Dati tangibili mostrano che l’apporto femminile è decisivo per l’economia e per la stabilità delle nazioni ed’è questo il momento migliore per promuovere maggiore inclusione ed un cambiamento.
Investire sulle donne non è solo la cosa giusta da fare ma anche la più intelligente.
Per questo ci auguriamo in questa giornata importante che ogni donna possa godere di diritti e pari opportunità che le consentono di essere all’altezza del suo enorme potenziale.

Jenny Crisostomi
Marina Pergolesi
Marietta Tidei
Paola Rita Stella
Lara Cervarelli
Giulia Bevilacqua
Emanuela Mocci

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY