Giovanili CPC: gioiscono solo gli Allievi

0
144

CIVITAVECCHIA – Sconfitta amara da parte dei per la Juniores CPC, che nonostante giochi un buon calcio esce sconfitti al Fattori dal Futbolclub. Sconfitta che proietta la compagine portuale al sestultimo posto, livello di classifica che immette allo spareggio per la permanenza nella categoria regionale.
Delusione a fine gara da parte del tecnico della CPC2005 Enrico Gallina: “Amareggiato per il risultato ma non per la prestazione. Oggi abbiamo giocato una buona gara, al contrario dell’ultima uscita, ma due tiri ci hanno condannato alla sconfitta. Ho intravisto la compagine di inizio stagione ma c’è ancora da lavorare per uscire dalle sabbie mobili dei playout. Di tempo ancora ce ne è.”
La partita è stata avara d’emozioni per tutto l’arco della gara, con le due squadre che sotto il piano tecnico e del brio caratteriale-sportivo si sono equivalse sul rettangolo di gioco. Al 29° della prima frazione, dopo sterili tentativi d’attacco, passano gli ospiti: corner dalla destra di Totu con lo stesso portiere che ribatte la conclusione di testa di Simoes, la sfera rimane nei pressi dell’area piccola e Niang è pronto a insaccarla indisturbato alle sue spalle. La CPC2005 al primo vero affondo arriva al 43? al pari: punizione di Pacifico dalla destra dell’area che arriva tra le braccia di Valente, pastrocchio dell’estremo difensore che si porta la sfera oltre la riga dando cosi la rete ai portuali. Nella ripresa sotto i riflettori, per il calare della notte, vede gli ospiti al 6? arrivare alla seconda marcatura. Un bolide dai quaranta metri di Mokesi trova Totu, forse, poco reattivo e la sfera lo beffa spegnendosi sotto l’incrocio. Da lì in avanti una sterile supremazia portuale in fase d’occasioni, con le manovre che si spengono spesso sulla tre quarti o che finiscono a lato dei pali difesi da Valente.

Gioia al fotofinish invece per gli Allievi di Da Lozzo che in pieno recupero hanno la meglio sul quotato Montefiascone, dopo una partita funestata dal forte vento e soprattutto dalla voglia dei portuali di portare a casa l’intera posta. Le marcature sono arrivate tutte nel secondo tempo, dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato. Cagnetta di testa apriva le danze con uno spettacolare colpo di testa in avvio di ripresa, gli ospiti arrivavano momentaneamente al pareggio con Citilica a quattro dalla fine, dopo una disattenzione generale della difesa, e in pieno recupero era Gallina a legittimare e sancire vittoria e supremazia della CPC2005, calciando il rigore, concesso da un buon Ceccacci per una vistosa trattenuta in area, alle spalle del portiere viterbese. Aspettando i risultati delle dirette contendenti spicca il balzo in avanti della compagine diretta da Da Lozzo, ora stabile a metà classifica e lontana dalle sabbie mobili della retrocessione. Ha pagato la fiducia nello staff e nei giocatori che, nel momento clou della stagione, stanno avvalorando la tesi della società fatta solo di lavoro e dedizione. Di tempo per i bilanci ce ne è, ora da martedì bisogna preparare la sfida col forte Sporting Tanas.

Sconfitta per 2-0 contro il Maccarese, infine, per i Giovanissimi, nell’incontro valevole per la 19a giornata del campionato provinciale girone E. In un campo al limite della praticabilità e dove solo uno spiraglio di sole aveva permesso che si giocasse, la partita in programma alle ore 9 era stata invece rinviata per le pessime condizioni dello pseudo manto erboso, poco hanno fatto i portuali per portare a casa un risultato positivo. Perso il derby con la Csl il 17 febbraio una leggera involuzione ha colpito questa compagine, da li in avanti quattro sconfitte subendo diciassette reti e segnandone solo quattro. In un campionato dove non si gioca per la classifica, per di più alla prima esperienza societaria in questa categoria, di tempo ce ne è per progredire.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY