All’ultimo respiro la Juniores CPC salva la categoria

0
210

CIVITAVECCHIA – La CPC2005 Juniores cala il poker sul campo dell’Athletic Soccer Academy e ottiene la salvezza diretta. Un risultato che permette ai portuali di mantenere la categoria Regionale senza passare dai playout, con un successo che premia il manipolo di uomini rimasto a onorare questa categoria, indossando questa gloriosa maglia.

L’innesto di sei undicesimi provenienti dalla prima squadra giova all’intera compagine e non dà adito ad altro parziale, se non al predominio, in una gara fondamentale per la salvezza. Che si arrivasse all’inizio della stagione alla sofferenza di oggi nessuno lo aveva messo in preventivo, troppe le disavventure capitate con una rosa ridotta a meno di dieci unità. Alla fine è giusto così e va dato merito a chi non ha fallito l’appuntamento di oggi e soprattutto a questi ragazzi che, durante la settimana, sono rimasti mantenendo l’impegno preso i primi di Agosto.

Fischio iniziale al cardiopalmo e vale il detto “Quando si dice di una stagione in novanta minuti”. Trentacinque punti dei portuali, ancora in piena bagarre playout, contro i trentanove dei romani che hanno ancora una salvezza da conquistare matematicamente: questo è quanto all’avvio si pone sul petto dei ventidue in campo. L’obiettivo è la vittoria ma serve che dagli altri campi arrivino poi notizie positive. La CPC2005 sarebbe salva matematicamente se due tra Astrea, Pianoscarano e Vetralla1928 si fermassero al massimo sul risultato di parità. Tutto può ancora accadere. Mister Gallina carica i suoi già dell’appuntamento del venerdì, manca solo un tassello per cambiare le sorti della stagione. Gloria si piazza tra i pali con Cherchi e Catarinacci davanti a lui, mentre sulle fasce Cattaneo e Lava danno man forte al blocco difensivo. In cabina di regia Esposito coadiuvato da Chinq, ad agire sulle fasce Memmoli e De Logu, mentre Lanari e De Carli davanti a tutti a cercar la via del gol.

La CPC2005 gestisce il gioco nella prima mezz’ora. La squadra crea e sfrutta l’estro e l’esperienza di Esposito, Lanari, De Logu e De Carli. Neanche il tempo di iniziare che Esposito costringe Basile alla deviazione. È un forcing e dieci minuti dopo Lanari offre a Esposito in profondità la palla del vantaggio, Basile si supera deviando in corner. Il gol è nell’aria e tre minuti dopo la CPC2005 passa: Lava per De Carli e palla nel sacco: 0-1. L’Athletic sembra soffrire, non conclude mai pericolosamente e lascia campo agli avversari. La palla del raddoppio capita sui piedi di Lanari, ottima la progressione che lo porta a superare Basile in velocità, ma sulla riga la sfera viene indirizzata in corner da un avversario. Due minuti dopo si riaccende il duo Esposito-Lanari, splendido l’assist e la conclusione ma nulla di fatto. Alla prima vera sortita i padroni di casa arrivano al pari: staffilata dì Miccichè che si infila dove Gloria non può arrivare: 1-1. Finisce qui in pratica la prima frazione.

In avvio esce Memmoli ed entra Castagnola: CPC2005 a trazione anteriore. Come fossero punta da una tarantola i portuali vanno all’arrembaggio: un vero e proprio assedio. Lanari segna ma Delfino annulla per presunto fuorigioco: c’è da sudarsela ma senza intromissioni visto che Lanari era partito da dietro. La CPC2005 non molla la presa e con Esposito, China, Lanari e Castagnola va ripetutamente al tiro. Solo per la bravura di Basile, o la scarsa precisione, non si grida ancora al gol. Sei undicesimi della prima squadra, di più non si può mettere in campo. Il vantaggio arriva al quindicesimo: Castagnola crossa nel cuore dell’area e Fortini in mischia insacca alle spalle del suo portiere. 1-2. La sindrome del lassismo non colpisce i portuali che continuano a giocare alla ricerca del gol che varrebbe la vittoria. Alla mezz’ora arriva la terza marcatura e se la va a cercare De Logu. Progressione con Basile che lo atterra in area, Delfino non ha dubbi e concede il penalty: De Logu se ne incarica e porta i portuali sul tre a uno. Fiammata nel finale dei padroni di casa con ripetuti tiri ma Gloria c’è e si va a trovare anche lui il momento di gloria per gli annali. Non è finita e nel finale la CPC2005 si aggiudica il poker: cross di Esposito per Castagnola che non fallisce l’appuntamento al gol. Finisce col rammarico di non aver sempre espresso il potenziale di cui erano dotati i ragazzi. Ora si attendono solo le notizie dagli altri campi.

 

Il tabellino

Athletic Soccer Academy: BASILE DEL PAPÀ FORTINI CRISCI CELANI ANDREANI BOCCA FABIANI LAUSI MICCICHE’ MAURIELLO. Disp: OLIVIERI LAUDIENO FALZINI CANIONE VIRGINI PITTIGUO.

CPC2005: GLORIA CATTANEO LAVA CHINA CATARINACCI CHERCHI DE LOGU LANARI DE CARLI ESPOSITO MEMMOLI Disp DI MARCO CASTAGNOLA GALLINA HE DE LUCA MACCARINI. Allenatore: E. Gallina.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY