E’ esplosa l’estate

0
227

E’ esplosa l’estate! Dopo un inizio settimana all’insegna del tempo incerto e di temperature ancora primaverili, a metà settimana un deciso capovolgimento della situazione. Le impennate delle temperature e la presenza di forte umidità nell’aria inevitabilmente hanno portato a disagi soprattutto ad anziani e malati cronici dentro le grandi città. Venerdì a Roma e Firenze la temperatura percepita era superiore ai + 40° C. Al nord invece nelle zone a ridosso dei rilievi sono continuati improvvisi e forti temporali. Sarà così anche per la settimana entrante?

Previsioni dal 26 giugno al 3 luglio 2016

Finalmente “tutti al mare” è tornata l’antica Alta Pressione delle Azzorre che ci riporta alle estati dei tempi andati. Questa nostra vecchia e amica alta pressione delle Azzorre al momento è riuscita a bloccare le bolle di calore africane bramose di entrare in Italia. Quindi lungo le coste Sole, mari da poco mossi a calmi e temperature alte, ma non opprimenti, ad eccezione all’interno delle grandi città che, come sappiamo, sono Isole di Calore. Le regioni del nord tuttavia verranno lambite da una serie di fronti di aria più fresca e umida atlantica che transiterà sull’Europa continentale. Ciò comporterà, soprattutto nelle zone del nord interessate da rilievi, improvvisi e violenti temporali, anche la Liguria sarà in parte interessata da questo flusso d’aria atlantica, ma senza particolari fenomeni meteo avversi. Inevitabili saranno i temporali estivi anche al centro nelle zone più interne. Al sud decisamente bel tempo anche nelle zone interne. Per concludere questa visione per la settimana entrante, ribadiamo bel tempo quasi ovunque, possibili temporali estivi dal centro al nord nelle zone più interne e mari generalmente poco mossi. Purtroppo si soffrirà dentro le grandi città dove il caldo e l’afa si faranno più sentire. In compenso leggeri venti dai quadranti nord occidentali attenueranno il caldo torrido. (a cura di Accademia Kronos)

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY