Disabili. Italia in Comune: “Da Governo solo elemosine”

0
112

ROMA – “Nella giornata internazionale delle persone disabili Italia in Comune sottolinea la necessità non più differibile di un grande piano nazionale per abbattere tutte le diseguaglianze sociali a sostegno delle persone diversamente abili”. Così in una nota Alessio Pascucci, coordinatore nazionale di Italia in Comune e sindaco di Cerveteri che definisce “elemosina” le risorse destinate da questo governo alla disabilità.

“Non basta stanziare qualche soldo a bilancio per pulirsi la coscienza”, attacca Pascucci secondo cui “sono poche le risorse per il Dopo di Noi, poche le ore di sostegno, insufficiente il numero di insegnanti non specializzati, carente l’assistenza specialistica alle persone bisognose, con le famiglie lasciate sole e costrette a colmare le carenze delle Istituzione”.

“È fondamentale garantire inclusione e uguaglianza, gli stessi diritti a tutti attraverso la partecipazione sociale e culturale, garantendo loro un futuro che li faccia sentire cittadini come gli altri”, conclude il coordinatore nazionale di Italia in Comune.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY