Confcommercio: “Sleale l’anticipo dei saldi da parte delle catene”

0
129

ROMA – Secondo l’ufficio studi di Confcommercio ogni famiglia spenderà in media per gli acquisti in saldo di abbigliamento e calzature circa 230 euro, per un valore di 3,5 miliardi di euro.
“Nonostante il caldo di questi mesi – rilevano da Confcommercio – i consumi sono stati piuttosto tiepidi e i segnali di ripresa di cui si parla sono ancora troppo flebili e poco avvertiti soprattutto nel dettaglio multi brand. Naturalmente un giudizio sull’esito finale della stagione dovrà necessariamente tenere conto delle intollerabili anticipazione degli sconti lanciati in primo luogo dalle catene. Non ci stancheremo mai di segnalare azioni di concorrenza sleale alle autorità competenti. Non c’è niente di peggio che scrivere leggi e regole il cui rispetto non può essere garantito”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY