Certificazione medica sportiva non più obbligatoria per i bambini da 0 a 6 anni

0
235

ROMA – Non saranno più sottoposti ad obbligo di certificazione medica, per l’esercizio dell’attività sportiva in età prescolare, i bambini di età compresa tra 0 e 6 anni, ad eccezione dei casi specifici indicati dal pediatra. Ciò è quanto è stabilito dal ministro della Salute, di concerto con il ministro dello Sport, con il Decreto datato 28 febbraio 2018. Lo rende noto la UISP, Unione nazionale Sport per tutti.

“Il provvedimento nasce anche a seguito delle segnalazioni della Federazione Italiana Medici Pediatri che aveva evidenziato la necessità di escludere questi bambini dall’obbligo della certificazione medica per promuovere l’attività fisica organizzata dei bambini – si legge sul sito della UISP – facilitare l’approccio all’attività motoria costante fin dai primi anni di vita, favorire un corretto modello di comportamento permanente, nonché evitare di gravare i cittadini ed il Servizio sanitario nazionale di ulteriori onerosi accertamenti e certificazioni”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY