Torna “Puliamo il mondo”, storica campagna di Legambiente

0
228

ROMA – Torna Puliamo il mondo, la storica campagna di Legambiente che coinvolge milioni di volontari in Italia e decine di migliaia solo nel Lazio; arrivata alla sua XXIV edizione, registra un numero sempre crescente di adesioni. Lo scorso anno le operazioni hanno portato alla raccolta complessiva di 65 tonnellate di rifiuti nel Lazio.

“Anche quest’anno per Puliamo il Mondo si prefigura un successo di eventi e partecipazione e lo si deve al numero di volontari impegnati nelle iniziative che cresce di anno in anno – dichiara Roberto Scacchi, Presidente di Legambiente Lazio – Rimboccarsi le maniche e ripulire parchi o strade del proprio quartiere continua ad essere un modo fondamentale, non solo per restituire il decoro a quelle aree in cui l’amministrazione non riesce ad essere presente, ma anche per ristabilire un legame saldo e concreto con il proprio territorio. Ripulire un’area significa riappropriarsene e stabilire con essa un legame che non si limiterà più al solo attraversamento”.

Oggi numerose pulizie son state svolte dai circoli di Legambiente dislocati a Roma e nel Lazio. Nella capitale si è cominciato da Villa Mercede ripulita dal circolo di Legambiente “Le Perseidi” di San Lorenzo insieme agli alunni della scuola Plinio Seniore, proseguendo con il circolo Legambiente “Ostia Litorale Romano” che ha ripulito con la ludoteca “L’Isola del Tesoro” via Domenico Baffigo. Grandi pulizie organizzate anche dal circolo di Monteverde “Ilaria Alpi” che ha ripulito il giardino della scuola in Via Carlo Avorio e per il circolo Legambiente “Parco della Cellulosa” che insieme agli alunni della scuola Ormea ha rimesso a nuovo le aree intorno allo stesso istituto e della scuola “Luna Sapiente”. Ad essere più pulito anche il Municipio IX con il circolo di Legambiente IX Municipio che si è dedicato alla pulizia giardino della scuola in Via Carlo Avolio 91.

Non solo nella capitale ma in tutto il Lazio i volontari si sono rimboccati le maniche, su tutti il circolo di Legambiente di Frosinone “Il Cigno” che ha ripulito alcune aree nei pressi dello Stadio Matusa, il circolo di Legambiente Ripi “La Vite” che ha ripulito la circonvallazione Aldo Moro, il circolo di Latina “Arcobaleno Pontino” che si è dedicato all’area di Borgo Sabotino e il circolo di Legambiente Appia Sud “Il Riccio” che ha tirato a lucido un tratto dell’Appia Antica. Intanto a Poggio Mirteto il circolo “Bassa Sabina” ha ripulito il parcheggio e il giardino di Piazzale Rio Sole.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY