Tirreno Power: in arrivo lettere di mobilità per 188 dipendenti

0
200

CIVITAVECCHIA – Il segretario nazionale Ugl Chimici-Energia Michele Polizzi, dopo l’incontro con i vertici dell’azienda tenutosi il giorno 11 giugno, ha dichiarato che “Tirreno Power ha confermato che nei prossimi giorni partiranno le lettere di mobilità per 188 dipendenti del gruppo Tirreno Power, e ha aggiunto che a questa cifra si dovranno aggiungere altri 127 lavoratori liguri perché è stata sospesa l’Autorizzazione integrata ambientale (Aia) per i gruppi a carbone della centrale di Vado Ligure”.

 “La  situazione si fa sempre più preoccupante – aggiunge Polizzi – e si deve fare tutto il possibile per difendere i livelli occupazionali. Per questo ribadiamo con forza la necessità di un tavolo al ministero dello Sviluppo economico, per cercare soluzioni condivise in sede istituzionale a una situazione che avrebbe ricadute sociali drammatiche”.

Chiediamo inoltre che al tavolo- conclude Polizzi – oltre alle organizzazioni sindacali, siano presenti l’Enel e il Comune di Civitavecchia, ai quali reclameremo il rispetto dell’ accordo siglato nell’aprile del 2003 per la riconversione della centrale in cui Enel si impegnava ad assorbire eventuali lavoratori in esubero, e in più i vertici di Tirreno Power, a cui chiederemo il mantenimento del sito di Torrevaldaliga Sud come previsto nel piano di riorganizzazione presentato alle organizzazioni sindacali”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY