Appalti e cooperative, Cozzolino: “Il Comune di Civitavecchia incorruttibile”

0
211

CIVITAVECCHIA – Il Sindaco Antonio Cozzolino interviene sulle intercettazioni uscite in questi giorni su alcuni organi di stampa relative ad un complesso intreccio di appalti e cooperative che coinvolgerebbero diversi Sindaci e Amministratori del comprensorio, sui quali sta indagando la Procura della Repubblica. Un commento soddisfatto, quello del Primo cittadino, dal momento che ad una prima lettura di queste intercettazioni l’Amministrazione di Civitavecchia risulterebbe fuori dal giro dei legami sotto inchiesta.
“Non possiamo sbilanciarci su eventuali commenti, anche perchè dobbiamo lasciare che le indagini facciano il loro corso prima di arrivare a delle conclusioni – dichiara Cozzolino – Per la seconda volta però, e lo sottolineo con orgoglio, quando si parla della nostra amministrazione lo si fa con termini di incorruttibilità. Dopo la vicenda della Frasca, dove si diceva chiaramente che con la vittoria dei 5 Stelle era meglio lasciar perdere il tutto, anche stavolta la presenza dell’assessore ai Servizi Sociali Daniela Lucernoni, come emerge dalle intercettazioni, sembra mettere in grande difficoltà qualcuno. ‘Hanno paura della Lucernoni perchè hanno paura che gli sputtanano tutti i giochi che stanno facendo e che hanno fatto’. Mentre in ogni indagine di Mafia Capitale i partiti ne sono dentro fino al collo, il Movimento 5 Stelle, a Civitavecchia e in tutt’Italia, ne esce sempre come peggior nemico, distante da queste logiche e incorruttibile. L’Italia si può cambiare, basta avere la schiena dritta e dire basta a certe logiche. Come al solito – conclude Cozzolino – siamo a disposizione di chi indaga per ripristinare la legalità e per fornire tutto ciò di cui si dovesse avere bisogno”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY