“Vogliamo Venti di Pace”

0
88

LADISPOLI – La sezione ANPI Ladispoli-Cerveteri invita la cittadinanza all’incontro che si terrà venerdì 8 novembre a Ladispoli, in via Rimini 10 (Casa del popolo), dalle ore 17, dal titolo “Vogliamo Venti di Pace”, cui prenderà parte la Ong cittadina “Un Ponte per”, al fine di approfondire, il tema dell’invasione turca della Siria e l’esodo del popolo curdo.

L’aggressione nel Rojava non è soltanto una questione geopolitica tra USA, Turchia, Russia, Siria e UE, con l’aggravante del terrorismo jihadista – affermano i promotori dell’iniziativa – ma è il tentativo di attaccare ed annientare un processo democratico, pacifico, che ha trasformato la mentalità, le relazioni umane e sociali di quel territorio. Una trasformazione che parla a tutto il mondo grazie anche ai combattenti curdi che sono stati determinanti per la sconfitta del Califfato Isis. La Ong ‘Un Ponte Per’ porta al Convegno il valore della testimonianza. Questa associazione di volontari, con progetti umanitari soprattutto per i bambini, opera da 25 anni in Medio Oriente ed era a fianco delle popolazioni sotto il tiro della Turchia e dei miliziani in un conflitto spietato: ‘Quando ospedali, cliniche, convogli medici e personale umanitario vengono colpiti non si tratta più di una guerra, ma di un massacro’.Ed è lecito chiedersi quali scenari futuri si prefigurano nello scacchiere mediorientale nella parte che interessa la Siria del Nordest. Invitiamo la cittadinanza a condividere con la sezione ANPI Ladispoli-Cerveteri un momento di conoscenza e di consapevolezza”.

Hanno aderito all’evento Libera- SpiCgil- Coordinamento Donne Resistenti- Lista Civica Si può fare- Movimento Civico Ladispoli Città- Europa Verde- Italia in Comune- i Circoli PD di Ladispoli e Cerveteri- Rifondazione Comunista- PCI sez. Ladispoli Berta Villani- Potere al Popolo

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY