Tre incontri per celebrare la Liberazione a Vallerano, Vignanello e Canepina

0
102

Il 28 aprile, il 5 e il 12 maggio incontri, reading e testimonianze dedicati agli alunni delle scuole

I Comuni di Canepina, Vallerano e Vignanello, con il coordinamento dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – comitato provinciale di Viterbo, organizzano un ciclo di eventi in occasione della Festa della Liberazione, dedicati agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Falcone e Borsellino” e del Liceo Artistico “Midossi”.

Venerdì 28 aprile alle ore 10 il Teatro Comunale di Vallerano ospita “Ultime lettere”, lettura delle lettere dei condannati a morte della Resistenza. Un reading di Pietro Benedetti con note storiche di Silvio Antonini. Verranno lette alcune epistole e testimonianze di condannati a morte, con particolare attenzione a quelli legati al territorio, come Paolo Braccini.

Venerdì 5 maggio alle ore 10 al Teatro Comunale di Vignanello è in programma la presentazione del libro “Atlante delle stragi naziste e fasciste”, con i contributi di Amedeo Osti (storico, curatore della pagina di Vignanello nel volume), Tommaso Marini (autore del libro “Quelle vite spezzate”), Pina Perazza (moglie del deportato Lando Bracci), Enrico Mezzetti (avvocato, presidente Anpi – comitato provinciale di Viterbo). Modera la giornalista Anna Longo.

Venerdì 12 maggio alle ore 10 al Salone Quarto Stato di Canepina “Tina Costa, protagonista della Storia, si racconta ai ragazzi”: la testimonianza di Tina Costa, 92 anni, staffetta lungo la Linea Gotica, che rivivrà con gli alunni delle scuole i drammatici anni che hanno portato alla lotta di liberazione.

Tutti gli eventi – inseriti anche nel programma del festival “Resist” promosso da Arci Viterbo – sono aperti al pubblico.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY