Tre giorni di eventi a Vitorchiano per la decima Notte Rosa

0
127

VITORCHIANO – La Notte Rosa 2017 si fa in tre e per la decima edizione si trasforma in un intero weekend di appuntamenti che animerà il borgo di Vitorchiano. Organizzata dal Comune e dalla Pro Loco, in collaborazione con le associazioni e le realtà locali e quest’anno co-finanziata dal Consiglio Regionale del Lazio, la Notte Rosa è un evento ormai immancabile nel calendario estivo della Tuscia e pone l’accento soprattutto sui temi riguardanti le donne.

Si inizia, infatti, venerdì 23 giugno alle ore 17.30 presso la sala consiliare del Palazzo Comunale con il convegno “La voce delle donne: una piacevole chiacchierata“. In programma gli interventi di Ruggero Grassotti, sindaco di Vitorchiano, dell’assessore alla cultura Gian Paolo Arieti, di Nicolò Pisanu, preside dell’Istituto Universitario di Scienze Psico-pedagogiche e Sociali “Progetto Uomo”, di Serenella Papalini, presidentessa del Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Viterbo. Per l’occasioe, varie imprenditrici racconteranno le loro esperienze, insieme alle testimonianze di Alberta Bianchi, presidentessa dell’associazione Fusi con Arte di Anna Maghi, presidentessa dell’associazione Erinna (presenterà il libro “C’è una volta“). Sarà inaugurata inoltre la mostra “Il Rinascimento delle donne: viaggio nella storia e nel costume femminile” a cura dell’associazione Fusi con Arte, de Il Piccolo Relax di Gentili Martina e della Sartoria Storica L‘Idea di Susanna Catocci. Alle 19.30 presso il complesso di Sant’Agnese si terrà un’esibizione di danza rinascimentale e l’inaugurazione della mostra “Madre Terra” di Andrea Bellocchio. Alle 21 nel chiostro di Sant’Agnese in scena “Donne in-attese“, performance teatrale a cura di Laura Cipolloni e Vincenza Fava.

La serata clou della Notte Rosa è quella di sabato 24 giugno. A partire dalle ore 18 a Vitorchiano si susseguiranno intrattenimenti per bambini, visite guidate gratuite, la prima edizione di “Man vs Supplì” a cura di Biccabà e l’apertura degli stand gastronomici con street food vitorchianese e vegetariano, a cura delle associazioni ProLoco, Amici di Galiana, Carnevale di Vitorchiano, Misericordia di Vitorchiano, Comitato Festeggiamenti San Michele Arcangelo. Dalle 21 “Un Borgo per le Donne“: concerti, esibizioni, teatro, musica, balli caraibici per tutta la notte, tra cui “O tu luna in ciel” nell’auditorium Sant’Agnese, concerto a cura della Scuola Musicale Piccola Opera, canti e grida di donne tra mito e leggenda, con musiche di Bianchini, Bellini, Casu, Caccini, Caraba, Donizetti, Garcia, Mozart, Piazzolla, Verdi. Quindi le performance itineranti del rapper viterbese Mammorappo e di capoeira con Kiko Canela, le tribute band di Nomadi (Piazza Santa Rosa) e Vasco Rossi (Piazza Roma), Soul Moscato (Largo Salvo D’Acquisto), Gente Distratta (Fontanile Santa Maria), Organetti in circolo (Via dell’Arco), compagnia teatrale In…Stabile (chiostro Sant’Agnese) e molto altro ancora. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

Il programma della Notte Rosa si conclude domenica 25 giugno alle ore 10 con la passeggiata amatoriale da Vitorchiano al sito archeologico-naturalistico di Corviano, presso Soriano nel Cimino, organizzata dall’associazione Beatrice onlus per la prevenzione del tumore al seno. Partenza alle ore 9:45 da Piazza Roma: un’ottima occasione per immergersi nella natura e nella storia del territorio.

Con l’edizione di quest’anno, la decima – dichiara l’assessore alla cultura Gian Paolo Arietiabbiamo predisposto un’anteprima il venerdì che si aprirà con un importante convegno dedicato alle donne, che da sempre è l’intero filo conduttore della festa, e un’importante appendice con la passeggiata domenicale di Beatrice onlus. In mezzo, la grande serata di sabato in cui proporremo al pubblico il nostro borgo nella sua veste migliore, animato da musica, balli, spettacoli, teatro e tantissime altre iniziative per tutti i gusti. La Notte Rosa è ormai un appuntamento fisso non solo per Vitorchiano ma per l’intero territorio“.

Il mio ringraziamento a nome di tutta l’amministrazione comunale – aggiunge il sindaco Ruggero Grassottiva come sempre a tutte le associazioni e alle altre realtà locali, e quindi per esteso ai cittadini, grazie a cui è possibile organizzare questo evento. Ci aspettiamo un bellissimo weekend tutto da vivere, senza dimenticare i temi importanti e delicati che verranno affrontati in alcune occasioni“.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY