Tavola rotonda su “Delega Madia: gli effetti sui servizi pubblici locali e le società partecipate”

0
309
Il ministro della Pubblica Amministrazione e Semplificazione, Marianna Madia, durante una conferenza stampa a Roma, 19 dicembre 2014. ANSA/Onorati/

CIVITAVECCHIA – E’ previsto per venerdì 5 febbraio prossimo dalle ore 14.30 alle 18.30 presso la sala convegni dello Sporting Club Riva di Traiano in Civitavecchia – Via Aurelia Sud Km. 67,580 l’interessante tavola rotonda organizzata congiuntamente dall’Ordine degli Avvocati e dall’ordine dei Commercialisti di Civitavecchia sulla Riforma Madia.
Come noto, infatti, il Consiglio dei ministri nella seduta del 20 gennaio 2016 ha approvato in via preliminare, gli 11 decreti legislativi attuativi della legge 7 agosto 2015 n. 124. Tra i testi unici approvati dal Governo troviamo sia quello sulle Società partecipate, (ove oltre alla drastica riduzione delle società partecipate inutili: le scatole vuote, le società inattive, quelle troppo piccole e quelle che non producono servizi indispensabili alla collettività, sono previsti interventi sui compensi degli amministratori e individuati i criteri chiari sulla base dei quali sarà possibile costituire e gestire le società partecipate), sia quello sui Servizi pubblici locali di interesse economico generale (al fine di garantire qualità e efficienza dei servizi per i cittadini sono previsti, tra l’altro, modalità competitive per l’affidamento, costi standard e livelli dimensionali di ambiti, almeno provinciali, di erogazione dei servizi. In sostanza si promuove la concorrenza, la parità di trattamento tra pubblico e privato e adeguati livelli di tutela della qualità degli utenti).
La Tavola Rotonda è stata pensata per condividere le novità che verranno introdotte da questa ennesima e importante Riforma in materia di servizi pubblici locali ed è rivolta ad Amministratori, Funzionari e Dirigenti degli Enti Locali e delle società partecipate, Avvocati, Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.
La tavola rotonda si propone quale obiettivo quello di fornire ai soggetti partecipanti (quali attori che a diverso titolo operano in materia) un’aggiornata e qualificata chiave di lettura delle nuove norme, al fine di consentire anche a chi amministra di intraprendere scelte sempre più finalizzate ad una gestione efficiente ed efficace delle società partecipate in un quadro normativo in continuo mutamento in un contesto assai delicato, come quello dei servizi pubblici locali, dove prima di tutto viene il cittadino-utente.
Interverranno, quale relatori, il Prof. Maurizio Ferri (Revisore dei Conti esperto della materia), la Dott.ssa Elena Palumbo (Segretario Generale del Comune di Aprilia che rappresenterà il punto di vista degli Enti Locali) e la Dott.ssa Donatella Scandurra (Magistrato della Corte dei Conti, in servizio presso la sezione di Controllo per il Lazio), l’Avv. Angelo Annibali (Avvocato Amministrativista del Foro Locale che da anni si occupa della materia) e il Dott. Alessandro Falco (Consulente del lavoro ed esperto in materia di personale delle società a partecipazione pubblica).
I lavori della tavola rotonda saranno aperti dai saluti iniziali dei Presidenti dei proponenti Ordini professionali. Per gli Avvocati, i Commercialisti e gli Esperti contabili si ricorda che l’evento è stato accreditato i rispettivi Ordini e a coloro che parteciperanno consentirà di acquisire fino a n. 4 crediti formativi professionali per l’aggiornamento professionale continuo.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY