“Senzatomica”, una mostra per sradicare la mentalità nucleare

0
356

ROMA – E’ iniziata venerdì 6 marzo “Senzatomica” una mostra gratuita, multimediale e itinerante che si protrarrà fino a domenica 26 aprile 2015 presso la Galleria delle Vasche della Pelanda Factory, il nuovo Spazio Giovani di Roma Capitale. Si tratta di uno degli eventi più importanti promossi dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai per sensibilizzare le coscienze sulla realtà delle armi nucleari, in modo da promuovere una solidarietà popolare globale volta alla loro definitiva eliminazione.
Per fare ciò è necessario che ognuno cambi il modo di pensare in merito alle armi nucleari; un modo di pensare che ne ha giustificato fino ad ora il possesso, ritenendolo necessario al mantenimento di una pace globale. Per raggiungere l’obiettivo del disarmo mondiale ciascun essere umano deve arrivare a comprendere e accettare il proprio disarmo interiore: un portale che ti apre alla vita, a solidarizzare con il prossimo in una spirale di pace e amore profondi. Solo allora guerre e armamenti saranno relegati a brutti ricordi del passato. La mostra in definitiva è un messaggio rivolto a tutti: costruire una cultura della fiducia reciproca a partire dal cambiamento individuale. “Del resto quale altra forza se non quella della trasformazione personale ha il potere di cambiare il mondo?”
L’esposizione, destinata a tutte le fasce di età, si articola in quattro sezioni ponendo l’accento sui seguenti punti: “Garantire il diritto alla vita di tutti i popoli; passare dalla sicurezza basata sulle armi alla sicurezza basata sul soddisfacimento dei bisogni fondamentali degli esseri umani; cambiare la visione del mondo: da una cultura della paura a una cultura della fiducia reciproca; le azioni che costruiscono la pace.”
Un’attenzione speciale viene riservata ai giovani studenti: vi è un percorso di pannelli espressamente progettato da educatori per bambini da 8 a 11 anni per i loro processi cognitivi. Ogni scuola può prenotare visite guidate e gli insegnanti possono scaricare gratuitamente il materiale didattico dal sito internet della mostra www.senzatomica.it.
L’ingresso è gratuito. Lunedì (9,00-13,30), martedì/domenica (9,00-21,30). Sono previste visite guidate in italiano e in inglese e su prenotazione anche nella lingua dei segni.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY